Calciomercato: Destro-Milan, perché la Roma ci guadagna

Mattia Destro saluta la Roma
Ecrit par

L'attaccante ascolano Mattia Destro nelle prossime ora lascerà la Roma per approdare al Milan. Il ds Sabatini ha trovato l’accordo sulla base di un prestito con diritto di riscatto. Il tifo giallorosso non sembra particolarmente triste...

(a cura di Thomas Cardinali) - Le strade della Roma e di Mattia Destro si sono divise. Nonostante il rilancio dei tedeschi del Wolfsburg, il Milan è riuscito a chiudere un accordo con il club giallorosso per l'acquisto dell'attaccante sulla base di un prestito oneroso con diritto di riscatto. Il Diavolo si è assicurato quindi le prestazioni del bomber di Ascoli Piceno per 700 mila euro, con la possibilità di rilevarlo a titolo definitivo a giugno per 16,5 milioni. Un accordo a cui dovrà seguire la firma di Destro, data per scontata visto che il centravanti ha sempre dichiarato l’interesse a vestire la maglia rossonera. Lo strappo tra la punta 23enne e il club di Trigoria si è consumato in modo irrimediabile dopo la pessima prova di Destro contro l’Empoli, segno inequivocabile dei suoi malumori. Sky Sport ha annunciato che nonostante l’interesse di varie squadre straniere (oltre al Wolfsburg, si era fatta avanti anche l’Arsenal) l’ormai ex numero 22 finirà all'ombra della Madonnina, sponda Milan.

Calciomercato: Destro-Milan, perché la Roma ci guadagna

Mattia Destro chiude la sua avventura con la Roma tra (pochi) alti e bassi, con all'attivo 57 presenze e 24 gol. Un rapporto che si chiude in malo modo dopo tanto amore dimostrato dalla piazza romanista, logorato da un atteggiamento quasi indisponente mostrato dal giocatore sul rettangolo verde. Nella giornata di lunedì 26 gennaio la società giallorossa si è assicurata il sostituto: il ds Walter Sabatini ha infatti chiuso per la punta dello Shakhtar Luiz Adriano con un prestito di 2 milioni e obbligo di riscatto a 8. Non appena il Milan ufficializzerà l’acquisto del centravanti, la Roma annuncerà a sua volta il "brasiliano dell'Est", che in base al contratto percepirà (bonus compresi) 3/3,5 milioni di euro a stagione. La Curva Sud è pronta ad accogliere l’ormai ex centravanti di Donestk nella speranza che il mercato non finisca qui: si attendono infatti i colpi last minute dell'esterno Everton Mirallas e del difensore del Tottenham Chiriches. La Juventus sta scappando in campionato, la Roma spera nella rimonta puntellando la rosa e tagliando gli "esuberi".

Calciomercato: Destro-Milan, perché la Roma ci guadagna

Perché la Roma dovrebbe guadagnarci con questa cessione? La risposta è piuttosto semplice: in una situazione complicata come quella della piazza romana (sempre esigente) e con una classifica che va pian piano complicandosi per via del ritorno del Napoli, la presenza nello spogliatoio di Mattia Destro sarebbe stata una bomba ad orologeria. Una situazione paradossale dato che il giocatore, quando veniva chiamato in causa, assicurava sempre un buon bottino di reti. Una media realizzativa di assoluto livello per qualsiasi altra squadra, ma purtroppo accompagnata da uno spirito di abnegazione inesistente e una discutibile capacità di inserirsi nella manovra, che lo hanno reso un corpo estraneo al progetto tattico di Rudi Garcia. Ora è in arrivo Luiz Adriano, attaccante di grande esperienza internazionale e attuale capocannoniere della Champions League. I brasiliani in Italia hanno sempre fatto molto bene, anche se dopo diversi anni in Ucraina la sua capacità di adattamento alla Serie A è tutta da verificare. Intanto, ecco come i tifosi della Roma hanno reagito alla notizia della cessione del giocatore.

Calciomercato: Destro-Milan, perché la Roma ci guadagna - photo
Calciomercato: Destro-Milan, perché la Roma ci guadagna - photo
Calciomercato: Destro-Milan, perché la Roma ci guadagna - photo
Calciomercato: Destro-Milan, perché la Roma ci guadagna - photo
Crediti: Web, web , afp, Twitter, Facebook