Calciomercato: Shaqiri, asta tra Juventus e Inter 

Xherdan Shaqiri
Ecrit par

Calciomercato: Juventus e Inter cercano Xherdan Shaqiri del Bayern Monaco. Il club bavarese chiede un obbligo di riscatto a giugno di 20 milioni, per il contratto in scadenza dello svizzero nel 2016. Tra le due c'è anche il Liverpool.

Una vera e propria asta tra Juventus e Inter per Xherdan Shaqiri. Agli albori del calciomercato di gennaio le due squadre si incrociano sulla via del giocatore del Bayern Monaco che è dato in partenza per la mancanza di spazio. Il tecnico Pep Guardiola finora gli ha concesso 9 presenze in Bundesliga e 4 in Champions League, con due reti e due assist come bottino. Troppo poco per un giocatore che durante gli scorsi mondiali e prima con il Basilea ha dimostrato di avere i numeri per giocare in una grande squadra. Ecco che con un contratto in scadenza nel 2016, quindi fra un anno e mezzo lo svizzero potrebbe lasciare in maniera definitiva Monaco di Baviera. Alla società bavarese non conviene trattenere un giocatore pagato 12 milioni di euro per poi perderlo a parametro zero il prossimo anno. Anche una potenza economica come il Bayern deve fare i conti con il bilancio. Ecco che le squadre italiane già da questa estate hanno fiutato l'affare, la possibilità di acquistare un classe '91 come Shaqiri ad un prezzo tutto sommato in linea con gli standard italiani. La squadra che più si è adoperata per il talento svizzero è stata la Juventus.

Calciomercato: Shaqiri, asta tra Juventus e Inter 

L'ad della Juve Beppe Marotta è stato in contatto durante la scorsa sessione di mercato estiva con Kalle Rummenigge, con l'intento di trovare un accordo anche sul gong. Alla fine Guardiola ha deciso di tenere Shaqiri. La rosa del Bayern e le scelte dell'allenatore non hanno favorito una continuità di rendimento. L'ala destra di origini kosovare ha davanti a sé un mostro come "Alien Robben", tra i primi cinque calciatori al mondo. Così a pochi giorni dall'inizio del mercato invernale (start il 5 gennaio) Juventus e Inter ricominciano il loro pressing per convincere società e giocatore a un trasferimento. La squadra bianconera ha avuto contatti con il suo agente. Data la sua situazione contrattuale il Bayern ha chiarito di voler cedere il giocatore in via definitiva, quindi con l'opzione del prestito con obbligo di riscatto. Per adesso le trattative continuano. L'Inter vuole accontentare Roberto Mancini avendo però un budget limitato e la pistola della Fifa puntata per il rispetto del Fair Play finanziario.

Calciomercato: Shaqiri, asta tra Juventus e Inter 

Il Bayern chiede per Shaqiri 20 milioni di euro. La sensazione è che a una cifra vicino ai 18 milioni si possa chiudere. La squadra nerazzurra per questo potrebbe proporre un prestito con obbligo di riscatto fissato a 18 milioni, dilazionando la cifra in tre rate. L'Inter gioca su più tavoli in questo momento. Il nome dello svizzero è una delle opzioni, sebbene il ruolo di ala destra sia necessario al modulo di Mancini. Come esterno di sinistra il direttore sportivo Piero Ausilio sta provando a chiudere invece per Lukas Podolski e Mohamed Salah. Insieme a Juve e Inter c'è anche il Liverpool di Brendan Rodgers. I Reds sono in grossa difficoltà nel reparto offensivo e possiedono disponibilità finanziarie superiori alle due squadre italiane. Alla fine prevarrà la volontà del calciatore e forse, la possibilità di giocare spesso e su grandi palcoscenici. Insomma, la squadra bianconera potrebbe avere più chance Liverpool permettendo.

Crediti: web