Calciomercato: Mario Balotelli dal Milan al Liverpool

Mario Balotelli al Manchester City
Ecrit par

Mario Balotelli è il nuovo nomade del calcio europeo: dopo Inter, Manchester City e Milan, Supermario sarebbe vicinissimo a tornare in premier League, passando al Liverpool. Ecco una carrellata di tutti i suoi cambi di maglia

Parlando di Mario Balotelli andrebbe coniato la categoria di calciatore senza fissa dimora. La notizia di calciomercato del giorno è quella dell’affare del suo nuovo trasferimento dal Milan all'Inghilterra, sponda Liverpool: quella di SuperMario è una carriera altalenante segnata dal nomadismo sportivo, senza una vera “casa” sportiva. Già nel luogo in cui crebbe calcisticamente (l’Inter di Roberto Mancini e José Mourinho, dal 2007 al 2010), Mario diede i primi segni di insofferenza con quella maglia gettata a terra nella pur magica serata Champions di Inter-Barcellona 3-1. Gli attriti caratteriali tra Balotelli e lo spogliatoio nerazzurro proseguirono (si parlò addirittura di risse) e l’Inter preferì dunque liberarsi della sua giovane punta a peso d’oro: per 28 milioni di Euro Mario approdò quindi al Manchester City, allora allenato proprio dal suo vecchio mentore Mancini, nel 2011.

Altri articoli su Mario BalotelliMario Balotelli fermato dalla polizia: 'Niente di meglio da fare?'Mario Balotelli: 24° compleanno da "non campione"Fanny e Mario Balotelli in crisi: Matrimonio saltato?Calciomercato Milan: Cerci in arrivo e Balotelli al Liverpool?

Calciomercato: Mario Balotelli dal Milan al Liverpool

In Inghilterra la sua condotta personale non migliorò: se da una parte l’“eccentrica” Premier League (che in passato aveva cullato personaggi "genio e sregolatezza" come George Best, Eric Cantona e Paul Gascoigne) non ha limitato le sue doti tecniche, dall’altra ha peggiorato il suo lato umano: incidenti, risse, cartellini rossi e addirittura frecette lanciate dal suo appartamento sui giovani della primavera del City. L’emblema di queste incomprensioni è la maglietta “Why Always me? ” sfoggiata in occasione di alcune esultanze, che però non servì a farlo restare a lungo in terra inglese e a riappacificarsi con i Citizens: 20 milioni fu la quota fissata al Milan e Adriano Galliani per la sua cessione, che permise agli Emiri di Manchester di fare a meno di un giocatore sì forte ma ingestibile.

Mario Balotelli al manchester city
Mario Balotelli al manchester city

Il passaggio al Milan avviene dunque nel 2013. più che altro trascinato dall’appeal elettorale che un grande nome del calcio poteva suscitare accostato a quello di Silvio Berlusconi e al suo partito in vista delle elezioni politiche di febbraio. Ora, con un fallimento ai Mondiali 2014 alle spalle e con le ultime due stagioni trascorse da finto leader in una squadra in crisi di identità e risultati, il Liverpool -che evidente ama i giocatori sopra le righe - lo ha ottenuto ad Anfield Road per rimpiazzare "il carnivoro" Luis Suarez sborsando l'attraente offerta di 16 milioni. Chissà se tra due anni Balotelli finirà per tornare in Italia: in ogni caso, si tratterebbe solo dell'ennesima fermata del nuovo zingaro irascibile del calcio.

Calciomercato: Mario Balotelli dal Milan al Liverpool
Crediti: Youtube, Archivio web, Martin Rose, getty images