Calciomercato: Juventus, Sneijder e Rolando più vicini, Neto a giugno

Sneijder sempre più vicino alla Juventus
Ecrit par

Grande fermento nel mercato invernale della Juventus di Massimiliano Allegri. Sneijder ha detto si ai bianconeri, in difesa Rolando è sempre più vicino e Neto, dopo la rottura con la Fiorentina, è pronto ad arrivare a giugno.

Durante queste vacanze natalizie la Juventus non è certo rimasta con le mani in mano. La squadra c'è ed è già parecchio competitiva così com'è, ma è comunque volontà della dirigenza accontentare alcune piccole richieste di Allegri per puntellare la squadra in tutti i reparti e prepararla ad un grande finale di stagione. Il nome più caldo degli ultimi giorni è certamente quello di Sneijder, il centrocampista del Galatasary che si avvicina a grandissimi passi alla formazione bianconera. L'olandese ha espresso chiaro e tondo il suo desiderio e la sua voglia di tornare in Italia e andare a giocare a Torino, Allegri farebbe carte false per inserirlo in rosa e avere un giocatore di qualità in più all'interno del suo centrocampo. Anche dal punto di vista economico non ci dovrebbero essere problemi con i primi contatti con la squadra turca che sono già stati ampiamente avviati per una trattativa che, salvo sconvolgimenti dell'ultima ora, sembra ormai essere quasi in dirittura d'arrivo. Ma non è solo uno l'obiettivo della Juve. Anche per la difesa si cercano nuove strade e quella più importante conduce dritta a Rolando, tra i possibili trasferimenti di gennaio, difensore portoghese l'anno scorso all'Inter e quest'anno tornato al Porto ma senza alcuna fortuna. I lusitani lo vogliono vendere, ma il loro desiderio sarebbe quello di mandarlo in Russia, probabilmente allo Zenit.

Calciomercato: Juventus, Sneijder e Rolando più vicini, Neto a giugno

Per far proprie le prestazioni del ragazzo Marotta è disposto a mettere sul piatto 300 mila euro subito per un prestito con diritto di riscatto fissato a 4 milioni di euro. Il Porto è intenzionato ad alzare la posta, mentre il giocatore sembra gradire parecchio un ritorno in Italia dopo la più che buona esperienza con la maglia nerazzurra. Sul fronte portieri novità importante per quanto riguarda il vice Buffon. Come sappiamo, Storari andrà via a fine stagione con la dirigenza che è subito corsa ai ripari per non lasciare il posto scoperto. Neto, l'estremo difensore della Fiorentina ha il contratto in scadenza a giugno. I viola, contenti delle prestazioni dell'estremo difensore, hanno fatto il possibile per trattenerlo, ma anche l'ultima offerta di rinnovo a 1,4 milioni è stata respinta al mittente. La volontà del giocatore è di andare via e probabilmente un accordo di massima con la Juve è già stato raggiunto. L'offerta ufficiale potrà arrivare solo nei prossimi mesi, nel frattempo il portiere sarà condannato alla panchina sino a giungo per il suo comportamento: l'approdo alla Juve potrebbe però addolcire parecchio la pillora. Nel frattempo, in casa viola si tratta per l'arrivo di un vecchio pallino della dirigenza bianconera, Alessandro Diamanti, rinforzo chiesto da Montella per la sua squadra. Sempre a Firenze un ex bianconero, Adrian Mutu, si prepara ad un periodo di prova con Montella e compagni.

Crediti: Archivio web, web