Calciomercato Juventus: Allegri, Vidal e il pericolo Morata al Chelsea

Il nuovo allenatore della Juventus
Ecrit par

Calciomercato Juventus. Nelle ore di stand-by per decidere l'allenatore la società ha perso Iturbe. Vidal è vicino al Manchester United e Alvaro Morata è cercato anche dal Chelsea. Scopri le ultime sul mercato della Juventus.

Che sia un momentaccio in casa Juventus non c'è dubbio. L'addio di Conte il 15 di luglio, a due giorni dall'inizio della preparazione estiva, non se l'aspettava proprio nessuno. Cosa non ha funzionato? E' solo di Antonio Conte la decisione di lasciare la squadra? E la dirigenza quanta responsabilità ha in queste dimissioni? Ma soprattutto: chi resta e chi parte nel nuovo calciomercato? Innanzitutto è davvero insolito che una squadra come la Juventus perda il proprio allenatore nel bel mezzo del ritiro e del mercato estivo. Nel momento più delicato dell'anno, quando le squadre si formano la società di Corso Galileo Ferraris invece di puntellare la squadra per la prossima Champions League sta perdendo tempo prezioso nelle trattative. La riprova è che nelle ultime ore ha perso Iturbe. La Roma è piombata sul giocatore nella tarda serata di ieri e ha chiuso la trattativa. E se la Vecchia Signora non dovesse sbrigarsi Alvaro Morata potrebbe cambiare idea e accettare le lusinghe del Chelsea, che come il club capitolino sta approfittando del momento di stand-by della trattativa con il Real Madrid e ha contattato il giocatore.

Calciomercato Juventus: Allegri, Vidal e il pericolo Morata al Chelsea

La dirigenza per accelerare i tempi ha impiegato poche ore per scegliere Allegri come nuovo allenatore della Juventus per i prossimi due anni. Non poteva essere altrimenti. Nelle prossime ore però vanno ripresi i contatti con le squadre in affare ma soprattutto va costruita una strategia di mercato in base al modulo con cui Allegri farà giocare la squadra. E' noto che il tecnico livornese è un fautore del 4-3-1-2. Cambierà idea continuando sul 4-3-3 di "contiana ed europea virtù" o imporrà le sue certezze? Crediamo più la seconda, anche se siamo pronti ad essere smentiti nella prima conferenza stampa. Ogni tecnico porta la sua filosofia, anche se le squadre di Allegri non hanno mai brillato nel gioco. Ma questo è un altro discorso. E' chiaro l'eredità di Conte è un macigno per il tecnico toscano e i tifosi juventini in primis non gli perdonerebbero una squadra senza una sua anima. Un ambiente che in questi tre anni si è nutrito di calcio spettacolo e verticalizzazioni non potrà certo accontentarsi di un gioco "normale" e scialbo come quello proposto al Milan, soprattuto negli ultimi due anni di gestione.

Calciomercato Juventus: Allegri, Vidal e il pericolo Morata al Chelsea

Ma di chi è la colpa di questo corto circuito estivo? Dai retroscena non confermati sembra che la decisione di Conte sia stata presa dopo che la dirigenza gli ha comunicato la volontà di cedere Vidal al Manchester United senza un rincalzo di altrettanto spessore. Chi scrive crede che Conte avesse già pronto un piano B (Nazionale o un club prestigioso come il Psg) e che ha sbagliato, più della società, a non lasciare il club alla fine dello scorso campionato. C'è stato un difetto di comunicazione o una mancanza di chiarezza tra le parti. Solo Conte, Marotta e Agnelli conoscono la verità. La domanda a questo punto è: Chi rimane e chi parte? E' chiaro che un nuovo allenatore, se ha accettato il ruolo, è conscio di dover perdere Arturo Vidal. C'è poi l'incognita sul futuro di Andrea Pirlo. Nell'estate del 2011 i due si lasciarono male al Milan. Mark van Bommel lo aveva sostituito per quasi tutto il campionato e tra i due era sceso il gelo. Allegri ha sempre detto che è stata una decisione della società rossonera.

Calciomercato Juventus: Allegri, Vidal e il pericolo Morata al Chelsea

Vedremo se Pirlo proverà a chiedere garanzie al tecnico. Ricordiamo nel viaggio di ritorno da Rio de Janeiro, dopo il mesto addio ai Mondiali 2014, il centrocampista ha aperto a un suo proseguimento con la maglia della nazionale. La panchina, ammesso che la faccia, potrebbe costargli caro. C'è poi il reparto d'attacco. La dirigenza potrebbe chiudere l'affare Morata o virare su qualche altro giocatore. Poiché c'è ancora un mese e mezzo per dare una fisionomia alla squadra, allora c'è da aspettarsi qualche colpo dettato dal neo allenatore. Nomi nuovi? Per adesso non ne circola nessuno. Nelle prossime ore si potrà capire qualcosa di più. A Vinovo in questo momento l'umore è sotto i tacchi. Spetta ad Allegri portare entusiasmo e nuovi stimoli in un ambiente pressoché depresso e sotto shock.

Calciomercato Juventus: Allegri, Vidal e il pericolo Morata al Chelsea
Arturo Vidal in partenza?
Arturo Vidal in partenza?
Crediti: FootyGoals.net Dobyshev, yemekci, Ansa, Nico_Campo, getty images, Xinhua, Zuma / Visual Press Agency, Joern Pollex, juventus tv, web