Calciomercato: Inter all'assalto di Suarez, Juventus su Zaza, Di Natale verso l'addio

Simone Zaza, pronto a tornare subito alla Juve?
Ecrit par

Sono iniziate le ultime due settimane di calciomercato e continuano i movimenti delle squadre di Serie A, con l'Inter che spinge forte per Mario Suarez, la Juve che vuole accelerare su Zaza e Di Natale verso un clamoroso addio.

Il calciomercato non si ferma mai. In una Serie A che regala poche emozioni, con la Juve sempre più in fuga e la Roma come unica avversaria, a tenere banco in queste ore sono una lunga serie di trattative sempre parecchio pepate e divertenti, vere o presunte, con tante squadre italiane che provano ogni giorno a portare a casa il colpaccio invernale per eccellenza. Lo abbiamo ripetuto più volte, la più attiva di questo gennaio è certamente l'Inter, capace di portare in squadra due “pesi massimi” come Podolski e Shaqiri e ora alla ricerca di un altro elemento importante per rinforzare il centrocampo. In cima alla lista c'è, come sappiamo, Mario Suarez dell'Atletico Madrid. I nerazzurri hanno fatto la loro offerta ufficiale alla squadra di Simeone: prestito oneroso stimato tra 1 e 2 milioni più diritto di riscatto tra 7 e 8 milioni. Si attende risposta, mentre è previsto un altro viaggio in Spagna dei dirigenti per provare a definire la cosa. Suarez ha un contratto in scadenza nel 2017, se non dovesse rinnovare partirebbe subito per garantire al club liquidità. L'Inter comunque cerca di tenere calde anche altre piste, come quelle che portano a Lucas Leiva o Thiago Motta, altri importanti obiettivi per Mancini. La Juve nel frattempo si prepara a richiamare in rosa almeno due giocatori per completare le richieste di Allegri. Sturaro ha ricevuto il via libera dal Genoa, mentre per Zaza si attendono sviluppi.

Calciomercato: Inter all'assalto di Suarez, Juventus su Zaza, Di Natale verso l'addio

Il centrocampista del Genoa è già tutto di proprietà della Juve ed era stato semplicemente girato al Genoa in prestito. L'obiettivo era quello di fargli fare le ossa con la squadra di Gasperini per poi richiamarlo in squadra a giugno. Gli infortuni a lungo termine di Romulo e Asamoah hanno accelerato di parecchio le cose e ora è solo questione di ore prima che il giocatore arrivi ufficialmente al Torino. Nel frattempo continua a tenere banco il caso Giovinco, accordatosi con il Toronto su cifre record e pronto a lasciare i bianconeri a giugno. Le intenzioni del giocatore sono quelle di chiudere la stagione in Italia, ma le idee della società sono ben diverse. Marotta sembra non aver gradito il comportamento del giocatore, accordatosi con i canadesi senza dare preavviso alla squadra e per questo sarebbe pronto a far partire il giocatore in anticipo. Questo lascerebbe un posto vuoto in attacco, condizione indispensabile per portare finalmente Zaza alla corte di Allegri. Il diritto di riacquisto della Juve è fissato a giugno per 15 milioni, ma si parla da tempo con il Sassuolo per sveltire le cose. Gli emiliani non sarebbero molto d'accordo, ma se nelle prossime gare dovessero arrivare i punti decisivi per la salvezza allora le cose potrebbero decisamente cambiare. Nel frattempo sembra che il simbolo dell'Udinese Di Natale abbia tutta l'intenzione di concludere la sua carriera all'estero. Stando a quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, Totò vorrebbe rimanere a vita a Udine da dirigente, visto il suo bellissimo rapporto con Pozzo, ma prima di appendere gli scarpini al chiodo desidererebbe un'esperienza importante oltre Oceano, magari negli Stati Uniti. Vedremo se il Presidente dei bianconeri riuscirà a convincerlo a restare in squadra un altro anno come fatto la scorsa stagione.

Crediti: web , ansa