C'è Posta per Te: Virginia Raffaele è Roberta Bruzzone, vittima Barbara d'Urso (VIDEO)

Virginia Raffaele imita Roberta Bruzzone
Ecrit par

A c'è posta per te Virginia Raffaele nei panni di Roberta Bruzzone. La lettera è stata inviata a Barbara d'Urso, rea di aver osato parlare di cronaca nera.

A C'è posta per te è tornata la criminologa più spietata della tv. Roberta Bruzzone, imitata dalla brava Virginia Raffaele, ha chiesto di poter mandare la lettera a Barbara D'urso. Al centro dell'imitatrice della criniminologa l'invasione di campo della Barbara nazionalpopolare sulla cronaca nera. "E' molto arrabbiata", ha avvertito Maria De Filippi non appena la D'urso si è presentata in studio. Barbara prima della puntata aveva paura di trovare l'ex marito nella famosa busta di "C'è posta per te". Virginia Raffaele è giunta in studio in moto, con una speciale guidatore: la signora morte. Inoltre non potevano mancare due uomini vestiti come in un reparto di polizia scientifica, a simmboleggiare la grande competenza della psicologa forense. "Paura eh?", ha detto la Bruzzone una volta che Maria de Filippi ha aperto la lettera, citando un altro noto criminologo della tv italiana. "Mamma quanto è brutta, sembra un cagnaccio!", ha esordito Barbara riferendosi alla criniminologa. "Povera piccola sciacalla, in che guaio ti sei cacciata: tu sei credibile quanto parli della dieta di Orietta Berti, dei Ricchi e poveri!Come hai osato immischiarti nei miei affari", domanda una irriverente Virginia Raffaele. "Io sono la regina della cronacuaaa nera", dice Roberta Bruzzone.

>>> Leggi su melty <<< Sanremo 2016: Virginia Raffaele è Belen Rodriguez

>>> Leggi su melty <<< Sanremo 2016: Virginia Raffaele è Donatella Versace

E chi la può contraddire. Barbara D'urso dimostra la sua competenza destreggiandosi sulla scena del crimine, grazie a Maria De Filippi, ottima spalla. Ma Roberta Bruzzone cosa ha risposto? Tramite il suo profilo twitter la criminologa sembra averla presa con leggerezza. "Per un attimo mi sono confusa anche io...poi ho visto che Virginia Raffaele non è entrata in sella ad una Ducati e ho risolto il caso". La Bruzzone è un amante delle moto prodotte dalla casa di Borgo Panigale. La leggerezza però non sempre fa parte della reazione della Bruzzone. Nel maggio 2015 la criminologa non la prese proprio bene, tanto da annunciare una querela nei confronti della Raffaele. "Ciò che mi ha offeso profondamente è stato il taglio che questa volta la Raffaele ha dato al mio personaggio - scrisse la Bruzzone -. Mi dipinge come una poco di buono e denigra il mio lavoro, insinuando che se ho riscosso successo professionale è perché ho concesso i miei “favori” a chi mi ha ospitato in trasmissione. Ecco, questo lo trovo veramente disdicevole ed offensivo". La Bruzzone poi dal salotto di Bruno Vespa, sotto la pressione del presentatore di "Porta a porta", decise di ritirare la querela. Maria de Flippi nella sua puntata ha ospitato anche i Modà.

Crediti: melty, meltu