Brunori Sas: “Vi do tre motivi per venirmi a vedere in Sardegna”

Dario Brunori, evoluzione di un sex symbol
Ecrit par

Dario Brunori torna in Sardegna quattro anni dopo l'ultima volta, e lo fa da cantautore navigato e trionfante, in Italia come all'estero. Alla sua maniera, in esclusiva a melty vi da tre motivi per andare a vederlo al Festival Abbabula.

In Sardegna i concerti sono pochi, soprattutto durante la stagione lavorativa. Poi, d'estate, luoghi incantati si trasformano in teatri naturali per musica di qualità. E' il caso del Festival Time in Jazz di Paolo Fresu, che esplora montagne e chiesette campestri, e da quest'anno del Festival Abbabula, che ha scelto l'altare prenuragico di Monte D'Accoddi (tra gli archeologi c'è chi lo accomuna a una ziqqurat mesopotamica) alle porte di Sassari. A giocare col sacro e il profano ci penserà il 30 luglio la Brunori Sas di Dario Brunori, che per melty Italia è un po' come Jovanotti per “Repubblica”. Lo abbiamo tampinato per due volte a Parigi, abbiamo mandato un inviato a un suo concerto sia a Berlino che a Napoli, e lui per ringraziare ci ha regalato un video per “L'Indiece”. Per convincere sardi, sassaresi e vacanzieri ad accorrere numerosi, Dario ci ha dato tre motivi molto validi.

1) "Perché sono un sex symbol"

E quindi al mio concerto ci saranno tantissime ragazze. Sono un sex symbol perché la natura mi ha dato un fisico che ricorda quello di Roberto Bolle, soprattutto a livello muscolare. Ho spalle larghe, vita stretta e uno sguardo magnetico, e questo ai concerti mi crea molte difficoltà: tutti mi guardano anziché ascoltare le canzoni. Poi, certo, ho un altro problema. Sono un cantante affascinante stalkerato da una moglie, sul palco come corista e in casa mia da anni. Ultimamente mi è cresciuta la pancia, ma soltanto per esigenze di scena, perché durante lo spettacolo mi lancio in un monologo sulla morte del maiale.

2) "Perché vi farò ballare"

Però questa volte ballerete da seduti. E' una tecnica innovativa che viene dalle Americhe, come lo zafferano. Si chiama ballo interiore. E consiste, nel solco della società a responsabilità limitata (S.R.L), a porsi e a porre tante domande, senza che naturalmente io vi porti delle risposte. Perché non sono un cantautore che vuole essere un punto di riferimento, ma il mio intento è di aiutarvi a espiare le colpe e di instillare il dubbio. E in maniera completamente ironica.

3) "Perché vi farò ridere"

Sarà uno spettacolo molto divertente, con due filoni e quindi due mood diversi. Da una parte il cabaret e dall'altra le canzoni. La musica avrà il compito di emozionare ed evocare i sentimenti. Nei monologhi Brunori prenderà in giro Brunori Sas con cinismo e sarcasmo. Sul fatto di far ridere i sardi ho ben pochi dubbi, ho sempre incontrato sardi divertenti e divertiti.

>>> Clicca qui per le date del tour di Brunori SAS! <<<

>>> Il Festival Abbabula si svolge a Monte D'Accoddi (Sassari), dopo Brunori saranno in scena Baba Sissoko il 31 luglio e Mannarino il 1 agosto.

Crediti: wikipedia, Abbabula, PicMonkey, Alessia Armenise, melty.it, Archivio web