Breaking Bad: 5 finali alternativi, 5 sorti per Walter White

Walter White nell'ultima puntata di Breaking Bad
Ecrit par

Domenica scorsa è stata trasmessa negli USA l'ultima puntata di Breaking Bad: il produttore e ideatore Vince Gilligan ha rivelato i cinque finali alternativi ipotizzati dagli sceneggiatori. Leggi di più su melty.it.

"All bad things must come to an end": ne siamo sicuri? È vero, "Breaking Bad" è finito, Walter White è gloriosamente morto e tutto ciò è davvero un bel dram(m)a. Ma è presto per disperarsi! Con nostra grande fortuna, Vince Gilligan sta ancora monopolizzando le testate americane cartacee e non tra commenti, anticipazioni su nuovi progetti e rivelazioni sulla messa a punto del nostro amato "Breaking Bad", vincitore di un Emmy anche nella scorsa edizione. Proprio ieri l'ideatore della serie ha rivelato i cinque finali alternativi che gli sceneggiatori di "Breaking Bad" avevano preso in considerazione: alcuni sono un po' banali, altri, invece, totalmente in linea con la drammaticità della serie, cresciuta di stagione in stagione di pari passo con l'amore smodato dei fan. Ma vediamo i finali nel dettaglio:

Breaking Bad: 5 finali alternativi, 5 sorti per Walter White

1)Walter White si fa Rambo: stando a questo finale, Walter White avrebbe dovuto usare l'M60 contro i neo-nazisti tenendolo tra le mani, e non architettando il geniale congegno alla MacGyver che vediamo nella puntata conclusiva. 2)Walter White uccide dei poliziotti: in questa versione, Walter White avrebbe sparato alla polizia in procinto di arrestarlo, ma Gilligan ha sottolineato di non reputarlo un finale "giusto" per il personaggio di Walt. 3)Walter White all'assalto di una prigione: qui Walt sarebbe dovuto irrompere in una prigione, salvando Jesse e sparando sui restanti prigionieri, ma Gilligan ha rigettato l'idea perché non voleva che White uccidesse degli innocenti.

Breaking Bad: 5 finali alternativi, 5 sorti per Walter White - photo
Breaking Bad: 5 finali alternativi, 5 sorti per Walter White - photo
Breaking Bad: 5 finali alternativi, 5 sorti per Walter White - photo
Breaking Bad: 5 finali alternativi, 5 sorti per Walter White - photo
Breaking Bad: 5 finali alternativi, 5 sorti per Walter White - photo

4)Skyler si suicida: Gilligan era particolarmente incline a terminare così la serie, ma gli sceneggiatori erano in disaccordo perché pensavano fosse eccessivo. Nella scena, Walt e Skyler sono in un Motel; Walt parla a Skyler, chiusa in bagno, cercando di rassicurarla senza avere risposta. Quando apre la porta, la trova in una pozza di sangue. 5) Sia Jessie che Walt muoiono: più che un finale, questa era un'idea che Gilligan aveva in testa fin dalla prima stagione. In questa variante, uno spacciatore – a detta di Gilligan, "Un mix tra Gus Fring, Krazy 8 e Tuco Salamanca" – uccide Jesse. Walt, in preda al rancore, lo intrappola in uno scantinato e lo tortura per settimane. Un giorno, Walter Junior irrompe nella cantina scoprendo padre e ostaggio; in un momento di disattenzione, lo spacciatore riesce a prendere un fucile uccidendo entrambi.Cosa ne pensate? Per quanto ve ne siano di certamente carini, noi di melty.it siamo molto contenti che nessuno di questi sia stato il finale prescelto per "Breaking Bad", nonché assolutamente entusiasti di quello reale, che vede Jesse libero, Walt morto, ma, soprattutto, finalmente onesto fatto che la vita da Heisemberg, alla fin fine, gli piacesse perché solo così riusciva a "sentirsi vivo."

Breaking Bad: 5 finali alternativi, 5 sorti per Walter White

Cosa ne pensate? Per quanto ve ne siano di certamente carini, noi di melty.it siamo molto contenti che nessuno di questi sia stato il finale prescelto per "Breaking Bad", nonché assolutamente entusiasti di quello reale, che vede Jesse libero, Walt morto, ma, soprattutto, finalmente onesto sul fatto che la vita da Heisemberg, alla fin fine, gli piacesse perché solo così riusciva a "sentirsi vivo." È dunque tutto finito? Speriamo di no; anzitutto, potremo comunque goderci lo spin-off di "Breaking Bad" "Better Call Saul", che sarà un prequel incentrato sul celebre avvocato della mala in Nuovo Messico. E poi, sono già in moltissimi a pregare in ginocchio Gilligan affinché continui con "Breaking Bad; primo fra tutti il comico statunitense Stephen Colbert, il quale, stando al LA Times, avrebbe posto a Gilligan una legittimissima domanda: "Perché concludere Breaking Bad? È allergico ai soldi, forse? "

Crediti: Youtube, Archivio web, emmy awards 2013