Braccialetti Azzurri: Albert Espinosa presenta il libro e apre alla nuova serie

Albert Espinosa parla del suo Braccialetti Azzurri
Ecrit par

L’autore di Braccialetti Rossi Albert Espinosa ha parlato in un’intervista del suo nuovo romanzo “Braccialetti Azzurri”. Il libro potrebbe diventare presto una nuova fiction prodotta dalla Palomar.

Albert Espinosa è tornato nelle librerie conil suo nuovo best seller “Braccialetti Azzurri”, edito da Salani e disponibile dallo scorso 21 maggio. L’autore spagnolo ha conquistato il pubblico grazie a “Braccialetti Rossi”, il romanzo campione di copie vendute e da cui è stata tratta la fortunatissima fiction Rai vincitrice del Premio tv 2015 (guarda il video della premiazione). Dopo aver raccontato la lotta contro la malattia tra le corsie d’ospedale il nuovo libro di Albert Espinosa sceglie un’isola fiabesca dove i bambini cercano di vivere il loro dolore con serenità. La morte qui non è nera, ma di un vivo e acceso azzurro come racconta l’autore spagnolo in un’intervista a Vanity Fair.

Braccialetti Azzurri: Albert Espinosa presenta il libro e apre alla nuova serie

“L’idea di Braccialetti Azzurri nasce dopo il successo de “Il mondo giallo” e “Braccialetti Rossi” dall’esigenza di non raccontare più la sofferenza, ma la morte. Non vivere intensamente è più triste che morire. Questo libro serve a vedere la nostra fine con un senso positivo, ed è per questo che siamo in trattative con la Palomar e la Rai per una possibile serie tv in Italia. Sono in trattativa e se andrà in porto ricalcherà quello che è scritto nei libri” , ha spiegato Albert Espinosa su "Braccialetti Azzurri". Questo annuncio farà sicuramente felici i fan di Braccialetti Rossi, che sperano che il nuovo romanzo possa portare ad un successo televisivo pari a quello dei piccoli bambini in corsia.

Albert Espinosa ha poi voluto parlare delle regole del suo mondo: “Non ci devono essere delle regole nel mondo, quando si pensa di sapere tutto il mondo ti cambia tutte le risposte”. Lo spagnolo ha poi analizzato un passaggio particolarmente toccante di Braccialetti Azzurri: “Non mi sono mai sentito rifiutato, ma quando mi hanno dato il 3% mi avevano consigliato di passare gli ultimi giorni su un’isola come quella del libro. Ognuno di noi ha due nomi: quello della nascita e quello dopo il risveglio dalla vita”.

L’autore di Braccialetti Rossi risponde in modo enigmatico sulla religione: “Credo solo nelle persone buone. Il 17 giugno incontrerò Papa Francesco e sarà una bella emozione”. Albert Espinosa ha spiegato le differenze tra Braccialetti Rossi e Braccialetti Azzurri: “Il primo racconta di Leo, il mio alter ego che non si è voluto arrendere e smettere di lottare. Il secondo è il racconto di un’ipotetica storia in cui Leo non fosse riuscito a trovare la voglia di continuare a lottare per vivere. L’isola dove vivono i bambini è come l’isola meravigliosa de Il Piccolo Principe. Quella di cui parlo io è un misto tra Ischia e Lanzarote e rappresenta come vorrei fosse il mondo. Un giorno forse comprerò un’isola e creerò davvero il mio Mondo Azzurro”. Riuscirà Braccialetti Azzurri a conquistare il cuore di grandi e piccini così come il suo illustre predecessore?

Continua a seguire le notizie dei Braccialetti Rossi su melty e clicca mi piace alle pagine Facebook Braccialetti Over club Club del Buschini, Carmine Buschini Fan Club Watanka,Carmine Buschini FC Sicilia e Brando Pacitto il nostro sorriso per restare sempre aggiornato!

Crediti: Salani, Web