Big Bang Theory 9x18: ‘The Application Deterioration’, il progetto di Sheldon, Leonard e Howard

Un'immagine promo di The Big Bang Theory 9x18
Ecrit par

In ‘The Big Bang Theory 9x18’, Raj si ritroverà bloccato tra due fuochi, mentre Sheldon, Leonard e Howard decideranno di imbarcarsi in un nuovo progetto.

Lo scorso 10 marzo, negli Stati Uniti è andato in onda il diciottesimo episodio di The Big Bang Theory 9, “The Application Deterioration” (qui le foto promozionali), in cui Leonard, Sheldon e Howard si sono imbarcati in un nuovo progetto scientifico. Nella puntata, i tre amici prendono i contatti con l’Università per discutere di brevettare la loro idea sulla superfluidità, ma poi scoprono che l’istituto tratterrà il 75% di tutti i profitti che ne deriveranno. Tra l’altro sembra che per via della sua collaborazione con la NASA, Howard – che con il bambino in arrivo ha davvero bisogno di una nuova fonte di guadagno – non potrà ottenere nulla dal progetto.

Big Bang Theory 9x18: ‘The Application Deterioration’, il progetto di Sheldon, Leonard e Howard

Sheldon mette appunto un contratto che obbliga lui e i colleghi a dividere il restante 25% del ricavato con lo sfortunato Howard. Dietro influenza di Bernadette, però, l’ingegnere induce Sheldon ad aggiungere in una clausola per la quale il fisico teorico sarà obbligato ad essere rispettoso e gentile. Sheldon accetta e, in un impeto di generosità, decide destinare un ulteriore 25% dei suoi guadagni per le spese scolastiche del bambino Wolowitz. Nel frattempo Raji è intrappolato tra due fuochi: da un lato Emily sta cercando di indurlo a tornare insieme a lei, dall’altro Claire – che si è lasciata con il ragazzo – vorrebbe cominciare a uscire con l’astrofisico. Alla fine Raj sceglie di tornare dalla sua ex. Qui trovate qualche anticipazione sulle prossime puntate di The Big Bang Theory 9.

Crediti: Warner Bros/CBS