Berlusconi e il processo Mediaset in Cassazione: gli scenari

Silvio Berlusconi
Ecrit par

Ad ore è attesa la sentenza della Corte di Cassazione sui processo tv dei diritti Mediaset. Berlusconi è stato condannato in appello a quattro anni di reclusione e cinque d'interdizione. Scopri gli scenari del processo in Cassazione.

Ancora poche ore di udienza per il processo Mediaset in Corte di Cassazione e Silvio Berlusconi conoscerà il suo destino giudiziario. La sentenza della Suprema Corte è attesa nella tarda serata o, come più probabile, nella mattinata di domani. Una buona notizia per la difesa, guidata dagli avvocati Ghedini e Coppi, è stata la richiesta da parte del sostituto procuratore generale Antonio Mura, di ridurre l'interdizione dai pubblici uffici dai cinque a tre anni. Fermo restando però la conferma della sentenza di condanna del processo d'appello per Berlusconi per frode fiscale sui diritti tv Mediaset.

Berlusconi e il processo Mediaset in Cassazione: gli scenari

L'avvocato e professor Franco Coppi, procederà in serata alle requisitoria della difesa. E' attesa una mossa a sorpresa, sebbene gli spazi di manovra siano stretti. Gli scenari che la Corte ha di fronte sono tre: confermare la sentenza di condanna, assolvere Berlusconi con due possibili varianti e rinviare la sentenza. Nel primo caso sarà necessario il passaggio alla giunta delle immunità del Parlamento per far decadere Berlusconi da senatore. Il Cavaliere però non farà neanche un giorno di carcere, sia perché è ultrasettantenne, sia perché potrà essere affidato su richiesta ai servizi sociali. Lo scenario peggiore per lui sarà la custodia cautelare ai domiciliari.

Berlusconi e il processo Mediaset in Cassazione: gli scenari - photo
Berlusconi e il processo Mediaset in Cassazione: gli scenari - photo

Il secondo scenario consiste o nell'annullamento della condanna o nella richiesta di indire un nuovo processo d'appello. In questo caso la prescrizione incombe a settembre e non è detto si faccia in tempo a celebrare un nuovo processo; oppure in appello Berlusconi potrebbe anche incassare un''assoluzione secca e definitiva. Infine c'è il terzo scenario, quello del rinvio. E' il più complesso, perché gioca con i tempi di prescrizione (13 o 26 settembre) e il cambio della sezione che può giudicare Berlusconi. Attualmente la sezione della Cassazione che se ne occupa è quella feriale, in caso di rinvio a settembre potrà essere interessata la terza sezione penale. Potrebbe essere questa la mossa della difesa nella requisitoria. In attesa che i giudici entrino in camera di consiglio per decidere, Berlusconi è a Palazzo Grazioli con la sua compagna Francesca Pascale e i fedelissimi Bonaiuti e Gianni Letta. In serata sono attesi anche i figli Marina e Pier Silvio.

Crediti: Youtube, Archivio web, web