Beppe Grillo sotto attacco hacker: Il video della minaccia

Beppe Grillo, sotto minaccia hacker
Ecrit par

Nuovo attacco hacker nei confronti di Beppe Grillo. Gli attentatori informatici, a loro detta legati al Pd, minacciano di pubblicare mail e documenti dei fedelissimi. Se non saranno resi noti i guadagni del leader del Movimento 5 Stelle.

Beppe Grillo e gli hacker informatici, ultimo atto. Un nuovo attacco nei confronti del Movimento 5 Stelle e dei suoi parlamentari, dopo quello condotto durante le "Quirinarie" del M5S, è stato reso noto questa mattina da un gruppo di pirati informatici. I quali, peraltro, si autodefiniscono “vicini al Partito Democratico”. La minaccia ha un obiettivo ben preciso: i guadagni di Beppe Grillo dovuti all’utilizzo del blog. Gli autori dell’attacco, infatti, hanno pubblicamente ricattato i 5 Stelle annunciando la divulgazione di mail e documenti contenuti nella posta elettronica dei parlamentari del M5S, se non verrà fatta chiarezza dal leader e dal guru Gianroberto Casaleggio in merito ai profitti ottenuti con il sito beppegrillo.it. Il video è corredato dalle immagini dei 163 parlamentari eletti del Movimento, sui quali incombe dunque un rischio-dossieraggio. Un’azione di terrorismo telematico che ha già mietuto la sua prima vittima: si tratta della ventiseienne deputata dell’Emilia Romagna Giulia Sarti, che si è vista pubblicare, tramite link apposito, il contenuto della sua casella di posta elettronica. Un'azione in nome della trasparenza, dopo mesi di polemiche sulla gestione del sito e sulla democrazia interna al Movimento.

Nel mirino degli hacker, secondo “L’Espresso”, ci sarebbero contenuti pari a circa 1,2 gigabyte di dati sensibili, numeri di telefono compresi. «Vi abbiamo osservato per lungo tempo. Abbiamo studiato ogni vostra mossa e siamo rimasti delusi. Un movimento che poteva portare una speranza è finito per arricchire pochi. Promuovete la trasparenza ma non la praticate in casa. E' venuto il momento della resa dei conti. Abbiamo una copia di tutte le vostre email. Se non le volete vedere pubblicate dovete soddisfare alle nostre richieste. Le nostre richieste di trasparenza: la pubblicazione immediata di redditi e patrimoni di Giuseppe Grillo e Gianroberto Casaleggio e dettaglio dei ricavi derivanti dal sito www.beppegrillo.it e correlati» recita il video, firmato i fantomatici e misteriosi “hackerdelPd”. Il partito nega naturalmente qualsiasi contatto con il gruppo. Ma la rivendicazione basta e avanza per innescare l’ennesima polemica, insieme ad un altro martirio pubblico di Beppe Grillo.

Altri articoli su Beppe GrilloM5S: Grillo caccia Federica Salsi e Giovanni Favia, basta un post su FacebookM5S: Le Quirinarie e il tasto "Off" di Beppe Grillo

Crediti: Archivi web, facebook, archiivo web, GliHackerdelPd/youtube