Beppe Grillo contro i giornalisti, "Attenti ai lupi!"

Beppe Grillo
Ecrit par

Dopo gli attacchi ai rappresentanti M5S, Beppe Grillo ha pubblicato un duro attacco ai media tradizionali sul blog, proprio mentre “L’Espresso” annunciava un’inchiesta su alcune società in Costa Rica riconducibili al guru Cinque Stelle.

“Questa non è più informazione, ma una forma di vilipendio continuato, di diffamazione, di attacco, anche fisico, a una nuova forza politica incorrotta e pacifica. Le televisioni sono in mano ai partiti, questa è un'anomalia da rimuovere al più presto”. Così si legge nel post pubblicato sul blog di Beppe Grillo nella tarda mattinata di mercoledì 7 febbraio. Il riferimento è alla trepidazione mediatica che si è scatenata attorno ai neoeletti grillini all’indomani delle elezioni politiche 2013, quando il Movimento Cinque Stelle si è rivelato il primo partito in Italia. Beppe Grillo torna ad attaccare i media tradizionali e in particolare il legame tra informazione televisiva e politica, auspicando la vendita di RaiDue e RaiTre e il mantenimento di RaiUno come unica rete pubblica, senza pubblicità. Dall’altro lato, i giornalisti sembrano per ora brancolare nel buio di fronte al fenomeno M5S. Lo ha scritto in un editoriale su Repubblica.it Arianna Ciccone, fondatrice del Festival Internazionale del Giornalismo, che attraverso un’interessante analisi ripercorre l’impasse in cui anche le più grandi firme del giornalismo italiano sembrano colte.

Beppe Grillo contro i giornalisti, "Attenti ai lupi!" - photo
Beppe Grillo contro i giornalisti, "Attenti ai lupi!" - photo

In questi giorni stiamo assistendo al dissezionamento di dichiarazioni e interventi grillini da parte della stampa italiana, l’esempio più recente è l’inchiesta anticipata da “L’Espresso” su 13 società in Costa Rica riconducibili all’entourage di Beppe Grillo. Ciononostante, queste sacrosante - se fondate - azioni di verifica e controllo nei confronti di personaggi pubblici vengono sempre più spesso percepite come attacchi della “casta” verso il Movimento Cinque Stelle, genuina espressione della volontà popolare e dunque oasi da salvaguardare contro i potenti a detta dei sostenitori. “Vorrei sapere dove si trova lo scandalo”, scrive un utente su Facebook a commento del post de “L’Espresso”, “Ha ragione Grillo siete senza idee e pietosi. A quanto ammonta il finanziamento pubblico al vostro periodico? Metodo ‘Boffo”; “Un'inchiesta basata sul nulla... non c'è nemmeno una notizia uno scoop va beh... io spero che vi querelino come minimo” dice un altro, “Già smentita in tutti i social. E poi Ecofeudo è un bellissimo progetto”, scrive infine un terzo, evidenziando la polarizzazione del conflitto tra stampa ufficiale e canali d’informazione alternativi. Quando la stampa perde credibilità, quanto servono le inchieste scottanti?

Leggi l'articolo su melty.it >>> Beppe Grillo VS Barbara D'Urso: M5S, scandalo a 'Pomeriggio Cinque'

Beppe Grillo contro i giornalisti, "Attenti ai lupi!"
Crediti: Archivi web, .