Beppe Grillo a Porta a Porta: Le reazioni del web all'intervista

Beppe Grillo
Ecrit par

Ha fatto e continuerà a far discutere l'ospitata di Beppe Grillo a Porta a Porta e l'intervista con il conduttore Bruno Vespa. In rete gli utenti si sono scatenati nel giudicare quanto è accaduto nella serata di RaiUno. Di più su melty.it.

Un eco mediatico senza precedenti. In pochissimo tempo l'intervista di Bruno Vespa a Beppe Grillo durante Porta a Porta ha scatenato le reazioni incredibili di numerosi utenti. A pochi minuti dall'inizio della seconda serata di RaiUno del 19 maggio l'hashtag #GrilloinVespa è subito entrato al primo posto tra i topic più utilizzati su Twitter. A scatenarsi, almeno inizialmente, sono stati tutti i detrattori del comico genovese e del Movimento 5 Stelle, tanto da spingere un altro hashtag, #IoNonVotoM5s, al secondo posto. Solo in un secondo tempo è venuta fuori l'onda d'urto dei sostenitori del Movimento, pronti a intervenire in difesa del loro leader. Le reazioni sono state più che contrastanti, ma sono davvero in tanti a non aver gradito quanto fatto da Grillo nella trasmissione: “Cafone ciarlatano populista. Il tuo non è un "movimento" ma un PARTITO come gli altri”, recita un utente; “Sconclusionato, incoerente, cazzaro, impreparato. Per questo gli italiani lo voteranno”, dice un altro ancora meno gentile; “Secondo me il microchip che quelli del Bilderberg hanno messo a Grillo è andato in corto circuito”, recita un internauta ironicamente.

Effetto paradossale dell'intervista tra i due sono stati i tanti complimenti rivolti a Bruno Vespa per il suo modo di tenere testa al leader dei 5 stelle. L'odio verso Grillo è tanto da aver permesso a molti, almeno per una sera, di rivalutare l'operato del giornalista Rai. “#Grillo è riuscito nell'impresa di farmi diventare simpatico, per una sera, @BrunoVespa. E ho detto tutto”; “è fantastico – scrive un utente - domani Vespa sarà un gigante del giornalismo e Grillo prenderà altri 3 punti nei sondaggi”; “Vespa sta sfogando stasera tutte le domande scomode trattenute in vent'anni di Porta a porta”. “Performance professionale gigantesca di @BrunoVespa. Controllo tecnica domande precise entrate giuste e ironia. Da studiare”, ha addirittura scritto il giornalista Andrea Vianello. Esagerazioni sicuramente, ma quel che è certo è che il confronto è stato acceso e divertente ma privo di contenuti effettivamente concreti, di proposte politiche da ricordare. Si è passati senza soluzione di continuità su una miriade di temi senza trattarne nessuno con il giusto approfondimento. “C'è stato un momento in cui ho provato interesse. Orgogliosa di non essermi fatta lavare il cervello”, dice qualcuno con orgoglio.

Beppe Grillo a Porta a Porta: Le reazioni del web all'intervista

Orgoglio che invece è alle stelle per tutti i sostenitori del Movimento, ancora una volta soddisfatti dalla performance del loro leader, incredibilmente a suo agio davanti alle telecamere. Il suo tentativo di comizio avrà sicuramente dato i suoi frutti, catturando una fetta di pubblico che forse non si era mai del tutto interessata ai 5 Stelle. “Ci voleva coraggio. E Beppe ha il coraggio di chi non deve nascondere nulla. Se stesso e onesto come sempre”; “L' onesto questo sconosciuto........sconosciuto solo a Vespa ma non a M5S! ”, oppure "#Grillo da fastidio perché urla. Belin ma a chi ruba in silenzio invece diamo la medaglia? ”. “Stasera non ha perso un voto di chi già lo votava – scrive qualcuno - ma ha conquistato molti voti di chi non l'aveva mai sentito”. Tanta, come al solito, anche l'ironia di molti su questa partecipazione a Porta a Porta e su uno dei temi toccati da Grillo, quello della stampante 3D. “Assegnone gigante di carta. DI CARTA! NEL 2014! ! Ma stampane uno 3D, no? ” e "Ho una fame cane,dopo aver sentito #GrilloinVespa Qualcuno con una stampante 3D mi fa una pizza? ? Peperoni e cipolla voglio stare leggero”.

Crediti: Beppe Grillo, Nicola Accardo, melty.it, Archivio web, Pacific Press, getty images