Benedict Cumberbatch, Bradley Cooper, Eddie Redmayne: Oscar 2015, miglior attore protagonista

tris d'assi per gli Oscar
Ecrit par

Nessuna sorpresa fra le nomination come miglior attore protagonista agli Oscar 2015: Benedict Cumberbatch, Eddie Redmayne, Bradley Cooper, Steve Carell e Michael Keaton si contenderanno l’Oscar.

Ne rimarrà solo uno. Non stiamo parlando di highlander che vanno in giro a duellare con la spada, ma dei contendenti agli Oscar 2015 8qui tutti i favoriti). Sono state da poco annunciate le nomination ai riconoscimenti dell’Academy. Nella categoria di miglior attore protagonista ecco i cinque nomi in corsa per la statuetta: Benedict Cumberbatch, Eddie Redmayne, Bradley Cooper, Steve Carell e Michael Keaton. Questa è la lista definitiva da cui uscirà fuori il vincitore degli Oscar 2015 (qui invece trovate le nomination per il miglior attore non protagonista). La sorpresa numero uno si chiama Bradley Cooper, protagonista di “American Sniper”, il war movie firmato Clint Eastwood che vede l’attore de “Il Lato Positivo” impersonare il Navy Seal Chris Kyle, il cecchino più letale nella storia militare degli Stati Uniti d’America. Bradley Cooper non è nuovo alla nomination come miglior attore protagonista, avendola già ricevuta per entrambi i film di David O. Russell: “Il Lato Positivo” (in coppia con Jennifer Lawrence) e “American Hustle”. Da Hustle a Sniper l'american way dell’attore dal sorriso smagliante, che paga finora il proprio fascino e i numerosi ruoli in commedie e action. In “American Sniper” Bradley Cooper (qui in una clip) si è sottoposto ad un lavoro fisico impressionante e ad una dieta ipocalorica che l’ha condotto ad una trasformazione radicale in grado di consentirgli di incutere quasi timore sul grande schermo.

Oscar 2015 - Benedict Cumberbatch tra i favoriti
Benedict Cumberbatch, Bradley Cooper, Eddie Redmayne: Oscar 2015, miglior attore protagonista - photo
Benedict Cumberbatch, Bradley Cooper, Eddie Redmayne: Oscar 2015, miglior attore protagonista - photo

Cooper ha davanti due interpreti eccezionali: Benedict Cumberbatch (vedi il suo photobombing a Meryl streep ai Golden Globes 2015) ed Eddie Redmayne, che hanno dato prova del loro estro superlativo rispettivamente in "The Imitation Game" e in "La Teoria del Tutto" (nominati entrambi come miglior film). Cumberbatch si è superato nel film su Alan Turing, tutto giocato su un triplo livello temporale: la discriminazione dell'infanzia, la lotta ai nazisti nella Seconda Guerra Mondiale e la condanna per omosessualità negli anni '50. La caccia al famigerato Codice Enigma utilizzato dai tedeschi per gli attacchi tramite l'utilizzo degli U-Boot, i temibili sottomarini al servizio di Hitler che stavano decidendo le sorti del conflitto a favore del Reich. Da un genio all'altro: stavolta è Eddie Redmayne a impersonare la brillante mente di Stephen Hawking nel biopic "La Teoria del Tutto". Un'interpretazione struggente che è valsa a Redmayne il Golden Globe come miglior attore in un film drammatico.

Crediti: Universal Pictures, Bradley Cooper...un mito/ Facebook, goldderby, Archivio web, Dave M. Benett, getty images, web