Belen Rodriguez: così Stefano De Martino la cancella per sempre

Belen e Stefano De Martino
Ecrit par

Stefano De Martino ha quasi definitivamente cancellato il tatuaggio che si fece realizzare con l’ex moglie Belen Rodriguez. In compenso, è comparso un altro tattoo…

Stefano De Martino ha “cancellato” definitivamente l’ex moglie, Belen Rodriguez. Perlomeno dalla sua pelle. Il tattoo che il ballerino di Amici e la showgirl argentina si fecero realizzare sul braccio è quasi definitivamente scomparso, grazie alla tecnica del laser. Anche Belen ha provveduto a cancellare il tatuaggio che lei e Stefano decisero di imprimere sulla pelle. Nel frattempo, però, De Martino ha deciso di aggiungere un altro disegno a quelli già presenti sul suo corpo. E non in un punto qualunque: il ballerino ha deciso di “portare” un angelo sul collo. Stefano De Martino ha usato il suo profilo Instagram per informare i fan della progressiva realizzazione del tatuaggio.

BELEN, STEFANO E IL LORO BAMBINO
Belen Rodriguez: così Stefano De Martino la cancella per sempre - photo
Belen Rodriguez: così Stefano De Martino la cancella per sempre - photo
Belen Rodriguez: così Stefano De Martino la cancella per sempre - photo
Belen Rodriguez: così Stefano De Martino la cancella per sempre - photo
Belen Rodriguez: così Stefano De Martino la cancella per sempre - photo

L’ex marito di Belen Rodriguez non ha specificato il significato del nuovo tattoo che d’ora in avanti sfoggerà sul collo, ma è abbastanza chiaro il filo diretto con la religione cattolica, essendone l’angelo un simbolo. Stefano ha semplicemente scritto nella didascalia della foto la parola “Grateful”, “Grato” in italiano. Il nuovo decoro su pelle si aggiunge a tanti altri tatuaggi: anni fa, De Martino si fece rappresentare una “F”, iniziale della fidanzata dell’epoca. Durante il legame con Emma Marrone, la F fu trasformata in E, salvo poi scomparire grazie al laser una volta legatosi a Belen Rodriguez. Con lei, Stefano De Martino scelse un tatuaggio importante sul braccio, del quale, ormai, non resta quasi più traccia.

Crediti: Archivio web, Instagram