Beautiful Creatures - La sedicesima luna: L'erede di Twilight al Festival di Roma

Una scena da 'Beautiful Creatures'
Ecrit par

'Beautiful Creatures - La sedicesima luna' è il nuovo film fantasy che promette di conquistare gli appassionati del genere e, forse, prendere il posto di 'Twilight'. Guarda il trailer ufficiale su melty.it

In Italia non è ancora molto conosciuto, ma negli Stati Uniti 'Beautiful Creatures' - ' La sedicesima luna' ha già dimostrato di essere il degno erede di 'Twilight', il cui ultimo episodio, 'Breaking Dawn parte 2', sarà presentato stasera al Festival del Film di Roma. La redazione di melty.it vi presenta l'ultima saga fantasy destinata a diventare un tormentone. Esaltato dal successo al Comic Con di New York, la più grande convention della Est Coast statunitense dedicata a fumetti e affini, il film sembra pronto a prendere il posto di 'Twilight' nei cuori dei fan. La ricetta la conosciamo già: un amore impossibile tra un ragazzo qualunque, Ethan, e la "ragazza dei suoi sogni", Lena, discendente da un'antica famiglia di maghi che decide di trasferirsi nella cittadina di Gatlin, in Carolina del sud, dove abita Ethan. Il film è stato girato nella suggestiva Baton Rouge, capitale della Lousiana, ambientazione che sicuramente saprà rendere l'atmosfera fantasy del film.

Come per numerose saghe cinematografiche, il film è stato tratto da una trilogia di romanzi, scritti a quattro mani da Kami Garcia e Margaret Stohl. A mettere in scena l'opera è stato Richard LaGravenese, già sceneggiatore di altre trasposizioni cinematografiche come 'I ponti di Madison County' e 'L'uomo che sussurrava ai cavalli' e divenuto celebre come regista di 'P.S. I love You' nel 2008. In Italia l'uscita del film è prevista per il 25 febbraio 2013, ma stasera le autrici del romanzo e il regista del film hanno presentato alcune scene in anteprima al Festival Internazionale del Film di Roma. Per seguire tutti gli aggiornamenti e rivedere i momenti più importanti, segui il Festival di Roma raccontato dagli studenti della Sapienza su FestivalTube.