Batman v Superman: Ben Affleck riuscirà a far dimenticare Daredevil?

Ben Affleck alla prova del nove con Batman v Superman
Ecrit par

C'è grande paura tra i fan per l'interpretazione che Ben Affleck darà dell'Uomo Pipistrello in Batman v Superman: Dawn of Justice. Negli occhi di tutti c'è il suo terribile Daredevil. Riuscirà a farcelo dimenticare?

Ben Affleck è da sempre uno degli attori più discussi di Hollywood. Amato da alcuni, odiato da altri, ha sempre diviso critica e pubblico per la sua faccia da bravo ragazzo e per alcune pellicole discutibili che lo hanno spesso visto protagonista. La sua scelta come nuovo Batman nella nuova serie di lungometraggi eroistici di DC Comics ha sin da subito fatto piuttosto discutere, sollevando un polverone di critiche e di rabbia da parte di tantissime persone. Negli occhi di tutti era ancora purtroppo impressa la sua precedente prova all'interno del mondo degli eroi e dei fumetti. Stiamo naturalmente parlando di quel Daredevil datato 2003, pessimo esperimento firmato da Mark Steven Johson ancora oggi ricordato come uno dei peggiori cinecomic della storia moderna. Nel ruolo del non vedente Matt Murdock, Affleck non è riuscito a farsi apprezzare da nessuno, sollevando un'orda assatanata di fan arrabbiati per una trasposizione carente e deficitaria. Il personaggio non è mai riuscito ad uscire dal suo guscio e l'interpretazione dell'attore ha lasciato molti interdetti. Proprio partendo da questo film i fan hanno lanciato tutti i loro dubbi per la partecipazione di Affleck a Batman v Superman. Tanti sono i punti in comune tra i due eroi e troppe le criticità di Daredevi per sperare che l'attore riesca a far dimenticare tutto grazie al suo Batman. Dobbiamo quindi rassegnarci ad una pessima interpretazione?

Batman v Superman: Ben Affleck riuscirà a far dimenticare Daredevil?

A difesa di Ben Affleck va comunque detto che Daredevil era di per se un film deficitario, azzoppato da una sceneggiatura grossolana e da una serie di personaggi fin troppo caricaturali. Un film ben lontano dagli standard raggiunti di recente dalle pellicole dedicate ai supereroi. Basta guardare la serie tv recentemente pubblicata da Netflix e dedicata a Daredevil per capire il passo avanti fatto verso la qualità e la credibilità raggiunta dai personaggi quando le storie vengono realizzate e scritte come si deve. Nemmeno il miglio Ben Affleck avrebbe potuto salvare il film del 2003, davvero troppo brutto per essere vero. La vera sfida di Batman v Superman sarà quella di creare una pellicola di alto livello, che si faccia apprezzare per la sua qualità e per il divertimento che ci saprà dare. Se Dawn of Justice riuscirà ad essere un film come si deve allora anche i difetti più piccoli passeranno in secondo piano. Affleck ha più volte dimostrato, pur nei suoi limiti, di essere un attore valido e di saper dare il suo contributo quando la pellicola nel quale si trova a recitare è ben realizzata. Basta pensare alla sua recente interpretazione in Gone Girl di Fincher o al premio Oscar ricevuto qualche anno fa per il suo Argo. Può piacere o non piacere, la sua poca espressività può essere più o meno criticata, ma quando il film è di qualità a giovarne è quasi sempre anche lui. Alla fine dei conti anche Christian Bale o Michael Keaton non avevano convinto i fan all'annuncio della loro partecipazione ai precedenti Batman. Si sono poi ritrovati a recitare in pellicole di altissimo livello e sono stati accettati di buon grado dai fan. Noi ci auguriamo che per Ben Affleck accada lo stesso: lo diciamo per lui, in modo da dimenticare per sempre quel pessimo Daredevil; lo diciamo per noi, perché avremo a che fare con un film davvero di alto livello.

Crediti: Archivio web, Youtube