Basket Serie A: EA7 Armani Milano e Enel Brindisi in testa, il punto

Anosike, stella di Pesaro
Ecrit par

Resiste la strana coppia formata dall'EA7 Armani Milano e dall'Enel Brindisi in cima alla classifica della Serie A di basket. Leggi il punto di melty.it sul campionato prima della pausa per le Final Eight di Coppa Italia.

È un campionato che non si arrende quello che si avvia alle Final Eight di Coppa Italia, la manifestazione più attesa dell'anno per l'Italia del basket, in programma da venerdì a domenica prossimi al Mediolanum Forum di Milano. Non si arrende alla supremazia dell'EA7 Emporio Armani Milano, che batte la Pasta Reggia Caserta (in una partita indigesta ai cultori del bel gioco) ma riceve la pronta risposta dell'Enel Brindisi, corsara a Cremona. Non si rassegna all'incubo della retrocessione, come dimostra Pesaro superando Cantù con il solito, enorme O.D. Anosike (25 punti e 6 rimbalzi per 36 di valutazione, MVP di giornata). E, più in generale, non si rassegna alla definizione di una fisionomia precisa, regalando ogni settimana sorprese e colpi di scena pur nella penuria di talento e spettacolarità che affligge ormai sempre più la nostra Serie A.

Basket Serie A: EA7 Armani Milano e Enel Brindisi in testa, il punto

Prova ne siano i risultati della 3a giornata di ritorno, che oltre ai risultati sopra citati hanno visto la Cimberio Varese vincere ancora fuori casa, stavolta a Venezia, la Sidigas Avellino passare sul campo della discontinua Acea Roma, la neopromossa Giorgio Tesi Group Pistoia prevalere sul Banco di Sardegna Sassari e la Grissin Bon Reggio Emilia aggiudicarsi il posticipo sulla Sutor Montegranaro, oltre al successo sofferto della Granarolo Bologna sulla Montepaschi Siena in quella che solo un paio di anni fa sarebbe stata considerata un'impresa per i bianconeri. Ora, però, sono tempi di vacche magre in casa Montepaschi, e a gettare sale sulle ferite del basket italiano ci ha pensato la qualità piuttosto scadente della pallacanestro messa in campo dalle due squadre (57-54), in epoche diverse dominatrici della palla a spicchi dello Stivale.

Lo spot della Final Eight

Se non altro, come detto, ci si può consolare con l'equilibrio che regna dalla testa alla coda della classifica e con alcune eccellenti prestazioni individuali, come quella citata di Anosike, quella del centro-rivelazione dell'Acea Roma Trevor Mbakwe (11 punti, ben 19 rimbalzi e 4 stoppate) e quella – ancor più apprezzabile perché di marca azzurra – di Andrea Cinciarini, che trascina Reggio Emilia contro Montegranaro con tanti punti quanti assist (12).

Crediti: Legabasket, Archivio web