Barcellona-Manchester City: Tutto sugli ottavi di Champions League

Messi sarà protagonista con il suo Barcellona?
Ecrit par

La sfida più affascinante di questa Champions League è certamente quella che opporrà Barcellona e Manchester City, con il club catalano favorito per il passaggio del turno. Leggi l'anteprima del match, le formazioni e scopri come vederlo in tv.

In questo mercoledì di Champions League non ci sarà solo Borussia Dortmund-Juventus. Una delle sfide più affascinanti degli ottavi della competizione sarà Barcellona-Manchester City, partita che opporrà due tra le squadre più forti d'Europa. L'andata ha visto la squadra di Luis Enrique vincere 2 a 1 e ottenere un grosso vantaggio grazie ai gol segnati in trasferta, ma non sarà da sottovalutare la grinta e la voglia di rivalsa della squadra di Pellegrini, pronta a vendere cara la pelle per portare a casa il passaggio del turno. Ci riuscirà? La sfida sarà difficile, ma non proibitiva. Certo è che questo per il Barca è un momento piuttosto favorevole, dopo il primo posto conquistato in Liga dopo il lungo inseguimento sul Real e una squadra che ha finalmente trovato la giusta serenità per giocare al meglio. Il City è invece in piena lotta per il secondo posto in Premier, con il Chelsea quasi irraggiungibile e una sconfitta nell'ultima sfida contro il Burnley. A favorire leggermente la squadra inglese potrebbe essere un sottile aspetto psicologico, visto che il Barcellona domenica sarà impegnato nella grande sfida contro il Real, con la testa dei giocatori che potrebbe essere pericolosamente proiettata tutta su quella sfida, andando così a sottovalutare inconsciamente un impegno difficile come quello di Champions League.

Barcellona-Manchester City: Tutto sugli ottavi di Champions League

Sarà davvero così? Il tecnico Luis Enrique ha voluto smentire in tutti i modi questa evenienza: “C'è solo una partita nella nostra testa, ed è quella contro il City. Non pensiamo al Clásico. Sarebbe pericoloso giocare col freno a mano tirato. Il nostro obiettivo è di vincere e giocare meglio dei nostri avversari. La posta in gioco è la qualificazione al turno successivo.Non dobbiamo pensare alla partita della passata stagione perché entrambe le squadre hanno cambiato molti giocatori. Non si passa il turno giocando molto bene una sola partita delle due. Dobbiamo giocare bene anche al ritorno e vedere se saremo in grado di battere di nuovo il City. Non penso affatto che il City sia stanco fisicamente. Sono certo che si batteranno fino alla fine per qualificarsi al turno successivo. Da parte nostra noi non diamo nulla per scontato. Questa partita è davvero importante”. Polemico invece Manuel Pellegrini, che ha sottolineato più volte quanto la sua squadra sia stata penalizzata nelle ultime sfide con gli spagnoli, trovandosi sempre a giocare in inferiorità numerica: “Dovremo giocare come nel secondo tempo della gara di andata. Sarà fondamentale restare in 11 contro 11, in quel caso la squadra avrà la possibilità di giocare come ha fatto nel secondo tempo. Sarà importante cercare di rubare palla al Barcellona, che basa il suo gioco sul possesso contro ogni avversaria. Una volta conquistato il pallone, dovremo essere bravi a tenerlo. Vogliamo che il Barcellona abbia problemi nel cercare di recuperare la sfera. Affronteremo una squadra difficile, ma in 11 contro 11 la partita sarà diversa rispetto all'andata. E' praticamente impossibile far bene contro il Barcellona in 11 contro dieci”.

Barcellona-Manchester City: Tutto sugli ottavi di Champions League

Il Barcellona viaggia ultimamente a velocità straordinarie, con 16 vittorie nelle ultime 17 partite e il record alle porte di otto passaggi ai quarti consecutivi in Champions. Il momento è propizio, considerando soprattutto che il City ha perso tre delle ultime quattro gare, per una squadra che sembra cedere un po' il colpo, soprattutto fisicamente. Come scenderanno in campo le due squadre? Luis Enrique dovrà rinunciare e Vermaelen e Busquets, ma scenderà in campo con il solito 4-3-3. In porta ci sarà Ter Stegen; Alves, Piqué, Mascherano e Alba andranno a comporre la linea difensiva; Xavi, Rakitić e Iniesta saranno i tre di centrocampo; Suárez – autore della doppietta decisiva dell'andata – Messi e Neymar saranno il trio d'attacco. Il Manchester dovrà invece rinunciare allo squalificato Clichy e scenderà in campo con il 4-2-3-1. Hart sarà tra i pali; Zabaleta, Kompany, Demichelis e Kolarov dietro; Fernando e Fernandinho in mediana; Milner, Touré e Silva giostreranno sulla trequarti alle spalle di Agüero. Per seguire la sfida in diretta tv, con calcio d'inizio alle 20.45, dovrete sintonizzarvi su Sky Sport, che avrà in esclusiva il match, con la possibilità per gli abbonati di guardalo in streaming grazie all'applicazione SkyGo.

Crediti: web , dunand, afp, Youtube/Football Highlights