Ballando con le Stelle: Andrew Howe secondo classificato

Andrew Howe | Secondo | Ballando con le Stelle
Ecrit par

Andrew Howe e Sara di Vaira sono la coppia seconda classificata a Ballando con le Stelle 10. Ma il pubblico dei social li avrebbe voluti trionfatori. Leggi di più sulla notizia.

È giunta al termine anche a decima ed ultima edizione di Ballando con le Stelle: il talent show sul ballo da sala di Rai Uno condotto da Milly Carlucci con la partecipazione speciale di Paolo Belli. Smarcati Valerio Aspromonte (quinto classificato), Giorgia Surina e Giulio Berruti (arrivati entrambi terzi ex-equo), il rush finale si è consumato fra Andrew Howe e Sara Di Vaira contro Giusy Versace e Raimondo Todaro. Come da tradizione, le due coppie si sono sfidate nella manche col tabellone: il concorrente vip ha potuto ordinare al suo avversario di esibirsi in bel quattro stili di ballo diversi a mò di staffetta. Consumatasi questa ultima e decisiva prova, il pubblico da casa ha decretato il vincitore attraverso il televoto: hanno alzato la coppia dei Campioni Giusy Versace e il pluri-medagliato Raimondo Todaro. Il pubblico sui social network, però, la pensava diversamente...

Ballando con le Stelle: Andrew Howe secondo classificato

Sono moltissimi, infatti, i commenti arrivati all'hashtag ufficiale #BallandoConLeStelle e sulla pagina ufficiale Facebook della trasmissione Rai che tessono le lodi di Andrew Howe. Fra i numerosi pareri, spunta anche quello della commentatrice a bordo campo Selvaggia Lucarelli: "Ballando con le stelle e' un gioco. Ora però, sarà che scrivo questa cosa a caldo, mi dovete perdonare il fervore. Andrew Howe era il più bravo concorrente mai approdato a Ballando" - ha scritto sulla sua pagina Facebook - "Giusy è una meravigliosa donna. Ballava anche benissimo. La finale se l'è guadagnata col ballo, non con la sua storia. E il secondo posto ci stava tutto. Il primo posto è retorica. Mi spiace perché la retorica buonista ha vinto contro il merito assoluto di Andrew. Io per questo vizio tutto italiano di mortificare il talento ci divento matta. Per quello mi sono irritata con la giuria. Perché che la gente voti a c@zzo ci sta pure, ma in una finale tu, almeno tu che hai una paletta in mano, il talento lo devi premiare. E comunque mi spiace pure per Giusy, perché alla fine col secondo posto sarebbe stato l'idolo assoluto che merita di essere, col primo è tutto un "eh ma Andrew era più bravo". Ecco. La verità è che Giusy ha vinto nella vita, Berruti ha vinto fuori, Andrew ha vinto li' dentro. E buonanotte".

Crediti: rai.tv