Avengers: Age of Ultron, Capitan America e la nuova generazione di eroi (spoiler!)

La prima cover di Avengers: Age of Ultron
Ecrit par

Una clamorosa indiscrezione vuole Capitan America al comando di una nuova generazione di supereroi in "Avengers: Age of Ultron". Steve Rogers si prepara, assieme a Quicksilver e Vision, alla Fase 3 della Marvel.

Una pacchia twittare le impressioni a caldo su Capitan America - Il Soldato d’Inverno: “Spy Game per Steve Rogers” oppure “Capitan America: Il Caso S.h.i.e.l.d. è tuo! ” o ancora “Capitan America come il Condor: i suoi 3 giorni”. Si potrebbe continuare all’infinito questa stucchevole trovata da pubblicitari (sempre comunque molto redditizia per chi si occupa di titoli). Steve Rogers aveva messo in modalità PAUSE il tempo trasformandosi in “capitan ghiacciolo” (Tony Stark dixit) nel primo film Marvel a lui dedicato. Come in “House of M”, celebre saga a fumetti che riunisce l’universo Marvel, Cap era stato catapultato alla fine del primo film di Joe Johnston sino ai giorni nostri (da qui ripartiva Avengers per quanto riguardava Steve Rogers). Ne Il Soldato d’Inverno scoprivamo che allo S.H.I.E.L.D. serviva qualcuno con ottima predisposizione a lavorare in team (come nel più classico degli annunci di lavoro): detto, fatto! Entrava in campo (ops, in scena) il capitano. Nel momento in cui il supersoldato manifestava segni d’insofferenza per il futuro progetto “Insight” dello S.H.I.E.L.D., in grado di monitorare e colpire possibili target, ecco che si ritrovava al centro di un intrigo più interno che internazionale. Il soldato decorato di colpo diveniva un nemico in patria.

Altri articoli su Avengers 2

Il supersoldato Steve Rogers
Il supersoldato Steve Rogers

Questa, in breve, la trama di Capitan America – Il Soldato d’Inverno: intrighi, sospetti, raggiri e il fatidico “non ti fidare di nessuno”. Il filone spy servito su una fitta rete di imbrogli che ricorda il Mission Impossible di De Palma, con una cospirazione che strizza l’occhio all’epoca imperiale romana, insinuandosi nei corridoi e giungendo fino alle più segrete stanze (e se è per questo piena anche di tanti persecutori alla Savonarola, ma questa è un’altra epoca). Nel finale del secondo capitolo di Capitan America, il cui protagonista ritroveremo in Avengers 2: Age of Ultron(qui Cap nei poster del Comic Con 2014), assistevamo allo scioglimento dello S.H.I.E.L.D., ovvero al bye bye Nick Fury (Samuel L. Jackson).

I Vendicatori, quindi, come unica forza riconosciuta a salvaguardia del pianeta Terra. I vari Iron Man, Thor & Co. affronteranno, in Avengers 2: Age of Ultron(qui i dettagli del trailer ufficiale mostrato in anteprima al Comic Con), una minaccia mai vista prima: Ultron, temibile villain fatto in casa da Tony StarK (leggi cosa lega Ultron ad Iron Man). Quella che potrebbe rivelarsi come una minaccia mortale per i Vendicatori scatenerà l’inferno (come il Massimo de Il Gladiatore). Nelle scorse ore si è fatta strada una clamorosa indiscrezione che vedrebbe Capitain America (o Captain America per i puristi), il primo Vendicatore, come leader di una nuova generazione di supereroi, alcuni dei quali faranno il loro ingresso proprio in Avengers 2: Age of Ultron (pensiamo alle new entry Quicksilver, Vision e Scarlet Witch). Sarà questo il primo step per la Fase 3 Marvel?

Capitan America assieme a Thor
Capitan America assieme a Thor
Crediti: Entertainment Weekly, Archivio web, Landmark Media, Visual Press Agency, T.c.d, Collider