Australian Open 2014: Pennetta ai Quarti e Fognini k.o, il video

Pennetta storica: quarti a Melbourne
Ecrit par

Nella notte italiana si alternano fortune e delusioni per il tennis italiano agli Australian Open 2014. Una storica Flavia Pennetta raggiunge i Quarti per la prima volta, Fabio Fognini saluta Melbourne sconfitto da Djokovic.

Inesauribile Flavia Pennetta. La 31enne tennista brindisina ha conquistato un posto nei Quarti di Finale degli Australian Open 2014 grazie alla vittoria sulla più giovane tedesca Angelique Kerber (n.9 del tabellone) con il punteggio di 6-1 4-6 7-5. La Pennetta ha così “vendicato” le due precedenti sfide con la 26enne di Brema nei tornei del Grande Slam (Parigi e New York), nei quali era stata sempre Angelique a beffare la nostra giocatrice. Flavia ottiene il miglior risultato in carriera a Melbourne, il secondo nei major dopo la semifinale agli Us Open 2013. Per l’ex fidanzata di Carlos Moya, con un passato nelle top10, si spalancano nuovamente le porte delle prime 20 giocatrici del mondo, anche se l’impresa non è finita qui: la “Penna” è ora chiamata a fronteggiare la temibile cinese Na Li, che ha spazzato via la russa Makarova 6-0 6-2. Il torneo femminile ha invece perso a sopresa la sua principale favorita: Serena Williams è stata sbattuta fuori dalla bella ex regina Wta Ana Ivanovic per 4-6 6-3 6-3.

Pennetta batte Kerber 6-1 4-6 7-5
Tennis Australian Open - Kerber vs... di COSPAZ

La gioia di Flavia Pennetta e di tutto il movimento azzurro stride, purtroppo, con la delusione dell’ultimo italiano in gara nel maschile, Fabio Fognini. Il ligure ha dovuto dire addio ai sogni di gloria australiani, sconfitto dall'irresistibile campione uscente Novak Djokovic con un inequivocabile 6-3 6-0 6-2. Una partita senza storia che conferma l’incredibile forza del n.2 serbo sul cemento bollente della terra dei Canguri, anche se Fognini può comunque consolarsi per l’ottimo torneo disputato e un nuovo importante traguardo raggiunto nelle prove dello Slam, per di più al di fuori dell’amata terra rossa. Il tennis italiano al maschile può finalmente ambire ad avere un suo rappresentante nella fatidica "seconda settimana" degli appuntamenti major.

Djokovic batte Fognini 6-3 6-0 6-2
Crediti: Elmas Marius, web , agi