Aurora Ramazzotti: Quando 'figli di' non vuol dire raccomandati

Aurora Ramazzotti: Quando essere 'figli di' non vuol dire essere raccomandati
Ecrit par

Aurora Ramazzotti, la nuova conduttrice del day time di 'X Factor 9', è davvero una "raccomandata" in quanto figlia di Eros Ramazzotti? (di Lorenzo Cappiello)

Il day time di 'X Factor 9' - per la prima volta in assoluto - avrà una sua conduttrice. Sky Uno, dopo aver provinato diversi interessanti profili, ha deciso di puntare il tutto per tutto su Aurora Ramazzotti. Da ottobre, infatti, la figlia del cantante Eros e della showgirl Michelle Hunziker guiderà il pomeridiano di 'X Factor 9' e avrà il compito di raccontare, ancor più da vicino, il percorso dei dodici concorrenti in gara nel celebre talent show targato Sky Uno. Dalla vita di tutti i giorni alla preparazione delle performance, Aurora Ramazzotti entrerà in stretto contatto con i futuri protagonisti di 'X Factor 9' e racconterà le loro emozioni e le loro sensazioni prima di ogni diretta del giovedì.

Aurora Ramazzotti: Quando 'figli di' non vuol dire raccomandati

Se la scelta sia stata apprezzata o meno dai fan della giovane Aurora, non sono mancate le solite e banali critiche sui social. Su Twitter e su Facebook, infatti, è iniziata una vera e propria 'guerra mediatica' contro la figlia di Eros Ramazzotti che più volte è stata definita "raccomandata" e "incapace di condurre una trasmissione televisiva" (il tutto ovviamente senza averla visto ancora in azione!). Ma perché tutto questo accanimento? Aurora Ramazzotti non è stata scelta perché 'figlia di', ma perché in questi ultimi anni è riuscita a costruirsi intorno a sé un'immagine molto forte che ha conquistato una grossa fanbase sul web (basti pensare che il suo profilo Instagram è seguito da più di 300mila follower). Proprio per questo motivo, Sky Uno scegliendola ha compiuto un'azione di marketing: Aurora Ramazzotti porterà con sé nuovo pubblico che si abbonerà alla piattaforma per seguire la sua nuova avventura. Le critiche, quindi, nei suoi confronti sono infondate.

Ma c'è di più: Aurora Ramazzotti è stata criticata per essere "raccomandata" quando, sempre in televisione, circolano da anni persone che non hanno alcun merito e che, pur non essendo 'figli di', lavorano proprio perché 'raccomandate'. E poi, anche all'estero ci sono 'figli di' che lavorano e che hanno saputo, dimostrando il loro talento, meritare un posto o in tv o in un altro qualsiasi campo. Nessuno li ha criticati prima di vederli in azione, e molti di loro hanno ottenuto - dopo le loro performance - un successo clamoroso, ancor più magari dei genitori (in Italia, invece, se sei 'figlio di' non puoi avere chance: la figlia di Zucchero - Irene Fornaciari, per esempio, ha un talento straordinario che però non è valorizzato perché etichettata come 'figlia di' - 'raccomandata').

Aurora Ramazzotti: Quando 'figli di' non vuol dire raccomandati

Insomma, la scelta di Aurora Ramazzotti come conduttrice del day time di 'X Factor 9' non deve essere assolutamente criticata, ma rispettata: aspettando magari il debutto della giovane alla conduzione che avverrà molto presto e che potrà essere, successivamente alla messa in onda, giudicato. Non credete?

Crediti: Instagram, Youtube, Archivio web