Aurora Ramazzotti: "Mi davano della cessa e della cicciona"

Aurora Ramazzotti "cessa" e "cicciona"
Ecrit par

Aurora Ramazzotti risponde alle critiche per il suo ruolo in X-Factor: "Mi aspettavo di peggio, quando ero piccola mi dicevano che ero cessa e cicciona"

Aurora Ramazzotti è quasi immune alle critiche. La scelta di farle condurrel'X Factor Daily è stata sommersa dai commenti perplessi del pubblico. Certo non si poteva fare a meno di notare come la figlia diciottenne di Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker non fosse stata piazzata lì per caso né (tantomeno) per meriti - fosse anche stata fenomenale, nessuno aveva avuto modo ancora, mai, di testarlo. Così alla fine di Agosto sono arrivate le critiche ad Aurora, raccomandata e scelta per il nome. "So benissimo di avere avuto una possibilità che, senza il mio cognome, non mi sarebbe arrivata, o comunque non con questa facilità", ammette oggi la giovane conduttrice, che ha anche dimostrato, nonostante tutto, buone capacità nel suo nuovo ruolo. Ora rivela di non temere le critiche, perché la toccano molto meno di quelle che riceveva diversi anni fa.

"Oggi mi dicono: 'Hai una bellezza particolare, che splendidi occhi a mandorla'. Ma, quando ero piccola, la bellezza particolare non se la cagava nessuno. Mi dicevano: 'Cinese', 'Cicciona'. Per non parlare dell’adolescenza, quel periodo orrendo dagli 11 ai 15, quando ti sviluppi, escono i brufoli, la ciccetta. Mi sono trovata bersaglio di cattiverie atroci". Non ha aiutato poi il continuo confronto con sua madre, Michelle Hunziker, che le riviste di gossip prontamente sbattevano in prima pagina: "Se in più, come è successo a me, vai su Internet e trovi le foto in costume di te e tua mamma con un titolo che suona tipo 'Michelle 34 anni, Aurora 14, è più figa la madre della figlia', ti senti piuttosto male". Il Daily, invece, sta andando bene, e Aurora è pronta, ora che ha sviluppato ottime difese immunitarie rispetto alle critiche velenose che le giungono, a prendersi la sua rivincita.

Crediti: web