Arrow 3: “Quella di Ra’s Al Ghul non è un’offerta è un ordine” parola di Stephen Amell

Ra's Al Ghul Arrow 3
Ecrit par

Il protagonista di Arrow, Stephen Amell, parla di Oliver e della scelta che dovrà fare sul diventare o meno capo della Setta degli Assassini.

Dopo tre settimane di pausa e un cliffhanger meno potente di quello della Mid Season finale ma comunque degno di Arrow, Freccia Verde tornerà con le sue avventure mercoledì 18 marzo sulla The Cw con la puntata 3x16 dal titolo “The Offer". L’ultima volta che abbiamo visto Oliver Queen il vigilante era alle prese con Ra’s Al Ghul che l’aveva attirato a Nanda Parbat rapendo Malcolm (leggi anche: Chi è Ra's Al Gul?). Il capo della Setta delle Ombre invece di uccidere definitivamente l’arciere ha stupito il pubblico, e lo stesso Queen, chiedendogli di prendere le redini della Setta. Cosa deciderà di fare Oliver? Stephen Amell, amatissimo interprete di Oliver Queen, è stato intervistato durante il PaleyFest 2015 e, ovviamente, non poteva esimersi dal rispondere alla domanda: Oliver accetterà l’offerta di Ra’s?

Arrow 3: “Quella di Ra’s Al Ghul non è un’offerta è un ordine” parola di Stephen Amell

“Non posso dire sì, non posso dire no. Forse” scherza l’attore che però ammette “C’è una cosa interessante che Ra’s Al Ghul sottolinea. Il capo della Setta delle Ombre può decidere tutto, anche che la setta smetta di uccidere”. Inoltre Amell sottolinea “Il titolo della prossima puntata è The Offer ma quella di Ra’s non è un’offerta è un ordine. Per questo se Oliver non dovesse accettare ci sarebbero conseguenze molto dirette per la sua scelta”. Queste parola non fanno altro che aprire diverse possibilità sul futuro di Arrow: se l’arciere dovesse accettare cambieranno molte cose all’interno della seria ma, se non dovesse farlo, la rabbia di Ra’s Al Ghul potrebbe essere devastante per Oliver e non solo.

Crediti: The Cw