Arrow 3: Chi è Ra’s Al Ghul?

Arrow contra Ra's
Ecrit par

Nella puntata 3x09 di Arrow 3, la vita di Oliver Queen è stata messa a repentaglio da Ra’s Al Ghul. Scopriamo di più il noto villain dell’Universo DC.

Nell'episodio 3x09 di Arrow, la vita di Oliver Queen è stata messa a repentaglio di Ra's Al Ghul che, ignaro del fatto che è stata in realtà Thea da pedina nelle mani di Malcolm a uccidere Sara, ha creduto alla bugia del supereroe. Come reazione alla falsa notizia che Oliver ha ucciso Sara, il feroce villain ha sfidato il ragazzo a colpi di spada in cima a una montagna. Il duello si è concluso a discapito di Arrow che con una spada nel cuore è stato lasciato inerme, ferito e probabilmente senza vita al gelo di una vetta lontana migliaia di chilometri da Starling City. Ma chi è Ra’s Al Ghul nella mitologia della DC Comics? Conosciuto dagli amanti di Batman come uno dei più pericolosi antagonisti del supereroe, Ra’s è comparso per la prima volta nell’albo Il risveglio del Demone del 1971 ed è stato creato - come personaggio - dalle menti e le penne Dennis O'Neil e Neal Adams nel 1971. Ra's è il primo villain dell’universo del Cavaliere Oscuro a scoprire la vera identità di Batman.

Arrow 3: Chi è Ra’s Al Ghul?
MITOLOGIA DI UN VILLAIN

Capo della Setta delle Ombre – ovvero una fantomatica organizzazione mirata a distruggere alcune specifiche zone del pianeta in modo da riedificare una nuova umanità sui residui di quelle distrutte – Ra’S Al Ghul è uno dei personaggi più misteriosi creati dalla DC Comics. Il suo nome e la sua età sono ignari a chiunque. L’unica cosa certa è che Ra’s ha centinaia di anni e di tanto in tanto si rigenera in quello che viene chiamato il pozzo di Lazzaro, luogo scoperto dallo stesso villain e in grado di curare coloro che sono in procinto di morire. La corrotta Gotham City è uno dei luoghi fondamentali da ripulire secondo Ra’s Al Ghul ed è per questo che il villain si contra spessissimo con Batman per il quale nutre un misto di odio e rispetto. Ra’s pensa che il Cavaliere Oscuro sia un suo degno avversario ed è per questo che vorrebbe che Talia, sua figlia, lo sposasse. Oltre a Talia Ra’s ha anche un’altra figlia, Nyssa – colei che nell’episodio 9 di Arrow 3 avverte Oliver Queen dell’ultimatum del padre – la quale nella storia originale tenta di vendicarsi di Ra’s per aver perso la famiglia in un lagher nazista senza che lui facesse nulla per evitarlo.

I POTERI DI RA'S AL GHUL

La longevità è senza dubbio la caratteristica principale di Ra’s Al Ghul che però non è da confondere con l’Invulnerabilità. Il villain infatti non invecchia ma, come ogni essere umano, può essere ucciso da fattori esterni. La forza di R’as sta soprattutto nell’esperienza accumulata in anni e anni di vita. Stratega di grande intelligenza, il cattivo dell’Universo della DC ha conoscenze e capacità in moltissimi campi che variano dalla tecnologia all’alchimia. Ricchissimo tanto da poter vantare armamenti pari a quelli di Batman, Ra’s è anche conoscitore profondo di molte arti marziali secondo i cui principi allena e forma ogni singolo soggetto del suo numeroso esercito. Inoltre il pozzo di Lazzaro, che è la sua fonte della lunga vita, non solo fa sì che la morte naturale non sfiori l’uomo ma accresce le sue capacità psicofisiche a livelli sovraumani.

Arrow 3: Chi è Ra’s Al Ghul?
RA'S AL GHUL AL CINEMA

Prima che Ra’s Al Ghul comparisse in Arrow 3 è stato Cristopher Nolan – il regista che ha recentemente diretto Interstellar – a sfruttare il villain nella sua trilogia Il Cavaliere Oscuro. Nel primo film, Batman Begins, Ra’s Al Ghul (Liam Neeson) viene presentato inizialmente come Henri Ducart, capo della Setta delle Ombre organizzazione dagli ideali ecoterroristici che cerca di convincere Bruce Wayne ad unirsi nell’intento di purificare il mondo. Wayne, pur sottoponendosi per lungo tempo agli estenuanti allenamenti ninja, rifiuta di unirsi al gruppo creandosi il suo primo, grande nemico. Anche in Il cavaliere oscuro - Il ritorno (terzo capitolo del Batman di Nolan) compare in dei flashback Ra’s Al Ghul che stavolta però ha il volto di Josh Pence. Nel terzo e ultimo film della saga Il Cavaliere Oscuro Ra’s è collegato alla storia di Bane (villain del lungometraggio) che da bambino era stato allevato nella Setta delle Ombre. Al di là di questi camei tra cinema e tv, che in gran parte riscrivono totalmente la storia di Ra's, il miglior modo per definire un personaggio del suo spessore narrativo è citare le parole che lui stesso usa per raccontarsi in uno degli albi dei quali è antagonista: “Io non sono né un fanatico né un pazzo. Io sono un realista, almeno, e un futurista al meglio.”

Crediti: web