Antonio Conte nuovo allenatore della Nazionale fino al 2016

Il nuovo allenatore della Nazionale Antonio Conte
Ecrit par

Antonio Conte è il nuovo allenatore della Nazionale italiana. Il tecnico salentino ha firmato un contratto biennale e a breve verrà fatto l'annuncio dalla Figc. Probabile che martedì a Roma avvenga la presentazione ufficiale.

Antonio Conte è il nuovo allenatore della Nazionale italiana. Non chiamatelo ct, ovvero commissario tecnico. Il nuovo corso della Nazionale è nella forma, che per l'ex bianconero è sostanza. Il tecnico salentino ha trovato l'accordo con il nuovo presidente della Figc Carlo Tavecchio per un biennale da 4,5 milioni netti a stagione. Fondamentale quindi l'intervento dello sponsor tecnico della Puma, che una nota aveva aperto alla chiusura dell'operazione: "La Puma è determinata a supportare la FIGC come tutte le altre federazioni con cui ha una partnership - ha fatto sapere l'azienda in una nota -. Il nostro obiettivo è avere successo insieme". Il budget della Figc infatti ha permesso di arrivare a coprire solo la metà dell'ingaggio del tecnico, circa 1,7 milioni, stessa cifra percepita dall'ex ct Cesare Prandelli. Il resto lo ha coperto la multinazionale tedesca di abbigliamento sportivo, che in serata dovrebbe provvedere tramite il suo amministratore delegato a far pervenire le garanzie economiche. Ciò che interessava all'ex tecnico della Juventus era però il progetto tecnico. Conte ha avuto mano libera per diventare il supervisore di tutte le squadre della nostra federazione calcistica ma soprattutto di continuare a fare l'allenatore della nazionale maggiore e non il semplice commissario tecnico.

Antonio Conte nuovo allenatore della Nazionale fino al 2016

Se ciò dovesse essere confermato risulterebbe una rivoluzione per la nostra nazionale e un intromissione nella vita dei club. Conte ha preteso da Tavecchio stage mensili, contatti continui con ogni staff medico delle squadre di club e libertà di organizzare al meglio la vita dei calciatori. Dal centro tecnico di Coverciano allo staff di fiducia, dai ristoranti in cui mangiare agli alberghi in cui alloggiare. Conte è sempre stato maniacale nella sua gestione bianconera e i risultato lo hanno premiato. Tavecchio quindi ha dovuto acconsentire alle richieste e ora mancherebbero solo le firme sul contratto. La scelta di firmare per soli due anni è dettata dal dna di Conte. Si viaggia su obiettivi di medio periodo in modo che nessuna delle due parti possa sentirsi ostaggio dell'altra in caso di mancati risultati o dissapori. L'obiettivo prossimo per Conte è quindi l'europeo in Francia nel 2016. Del mondiale in Russia nel 2018 quindi nessun accenno. Tutti i dettagli concordati in queste ore frenetiche verranno resi noti nella conferenza stampa che si terrà la prossima settimana. Un albergo romano è stato prenotato dalla Figc nella mattinata di martedì. L'era Conte è pronta a partire.

Antonio Conte e la sua famiglia in vacanza a Porto Cesareo
Antonio Conte e la sua famiglia in vacanza a Porto Cesareo
Crediti: Federico Cal, Kika / Visual Press Agency, web , Juventus.com