Ant-Man: Il più disneyano dei cine-comic apre Giffoni 2015

Ant Man Giffoni
Ecrit par

È stato presentato ieri al Giffoni 2015 Ant-Man il nuovo cine-comic Disney Marvel. Su melty le immagini dell’evento.

Ancora una volta la Disney ha scelto il colorato palcoscenico del Giffoni per presentare - in anteprima - una delle sue ultime fatiche. Ant-man, il nuovo cine-comic che traspone sul grande schermo le avventure del supereroe che fino ad ora non era mai comparso in un lungometraggio della Casa delle Idee, ha stregato il giovanissimo pubblico della kermesse grazie a una miscela esplosiva di ironia, intrattenimento e family drama in un lungometraggio d’azione che non si prende troppo sul serio. Finalmente anche uno dei personaggi più importanti della mitologia Marvel, nonché cofondatore originario insieme a Thor e Capitan America degli Avengers, ha la possibilità di farsi conoscere al grande pubblico.

Ant-Man: Il più disneyano dei cine-comic apre Giffoni 2015

Quello che ai fruitori di fumetti è conosciuto come Ant-Man II è diventato il protagonista assoluto, insieme al primo uomo formica Hank Pym suo mentore, del film più disneyano mai dedicato a un super eroe Marvel. La redenzione dell’ultima possibilità diventa coraggio di osare nelle mani di Scott Lang, ladruncolo per necessità e ingegnere elettronico per passione, che grazie alle sue capacità viene scelto per diventare il più “piccolo” dei supereroi. Per una volta la lotta che un personaggio Marvel deve affrontare è più personale che leggendaria e, nonostante non manchino i momenti d’adrenalina, tutto è ridimensionato in questo lungometraggio dove il supereroe formica fa sì che venga trovato il giusto equilibrio tra superuomo e uomo (leggi anche: 5 motivi per vedere Ant-Man!).

Ant-Man: Il più disneyano dei cine-comic apre Giffoni 2015

A metà strada tra Tesoro mi si sono ristretti i ragazzi e Iron Man, Ant-Man è il figlio legittimo della filosofia d’intrattenimento Disney e quella Marvel. Il punto d’incontro tra i due imperi, un prodotto che tocca tematiche ordinarie in maniera straordinaria senza tralasciare il sensazionalismo con il quale gioca senza supponenza ma con grande e ironica arguzia. Al cinema dal 12 agosto.

Crediti: facebook, Facebook, Marvel