Anna Tatangelo: Claudio D'Alessio, perché Gigi può stare tranquillo

I D'alessio vs Anna Tatangelo
Ecrit par

Anna Tatangelo scappata con il baby D’Alessio? Un gossip succoso, ma (purtroppo per qualcuno) inventato. Ecco perché papà Gigi non rischia la promessa sposa.

Anna Tatangelo scappa con il figlio di Gigi D’Alessio? Un pesce d’aprile incandescente, che ha catturato nella sua trappola la maggior parte degli aficionados. Una classica storia all’italiana, di quelle delle valigie che volano dalla finestra, dei cornetti alla crema, dei mariti beffati e delle mogli supersexy in stile post-Edwige Fenech con tutti gli annessi e connessi. Anna Tatangelo e Claudio D’Alessio insieme, una burla crudele o un rischio concreto? Il pettegolezzo triangolare marito agé-moglie giovane-figliastro prestante piace molto alla tradizione nostrana e non delude mai, come un piatto di pasta all’amatriciana; e ancora di più se la storia è avvolta nei colori e nel folklore del sud Italia. Napoli, patria di Gigi D’Alessio, si fa contesto interattivo di questa favoletta che ha appassionato e fatto ridere l’Italia, anche se in realtà le cose sono più prosaiche di quello che sembra. Gigi D’Alessio rischia la fedeltà della compagna?

Anna Tatangelo: Claudio D'Alessio, perché Gigi può stare tranquillo

Nessuno può separare Anna Tatangelo e Gigi D’Alessio. Perché vivono di mitologie. La storia della ragazza non ancora maggiorenne che fa perdere la testa al cantante maturo e affermato è abbastanza romantica e allo stesso tempo scottante per imprimersi nelle “cose care” al pubblico degli onnivori di gossip. Anna e Gigi sono un monumento nazionalpopolare, anche se qualcuno non manca di alludere a una storia che è una sorta di "prigionia" della cantante soggiogata da D'Alessio. E Claudio? Il figlio di Gigi non può rubare la quasi-moglie al padre per un semplice motivo: anche se la volesse, non ne avrebbe il tempo. Claudio D’Alessio è il miele su cui fin troppe api (regine o meno regine) si gettano con passione e aggressività. Il tombeur de femmes partenopeo ne ha già abbastanza delle sue per preoccuparsi della propria matrigna (per quanto innegabilmente appetibile).

Anna Tatangelo: Claudio D'Alessio, perché Gigi può stare tranquillo

Il quasi-trentenne Claudio ha già un curriculum di donne da far invidia ad Alain Delon. Le sue storie d’amore colpiscono per (mancanza di) tempismo e per “esosità”. Claudio D’Alessio stava con Francesca (da cui ha avuto la figlia Noemi) quando ha visto Cristina Buccino (qui nella bufera con Alex Belli) mentre ballava in shorts e toppino a “Veline”. "Ho detto addio alla mia compagna quando in tv ho visto Cristina" aveva dichiarato D’Alessio Jr. a Chi. Un amore superpassionale, per cui il giovane Claudio ha messo da parte la famiglia, e che è finito per la gelosia ossessiva di entrambi. Poi c’è stata Nicole Minetti (qui le ipotesi sulla sua partecipazione all'Isola dei Famosi), la pietra dello scandalo.

Anna Tatangelo: Claudio D'Alessio, perché Gigi può stare tranquillo

I due si sono innamorati in Thailandia, Claudio D’Alessio ha speso 15.000€ per una vacanza con i fiocchi tra resort, massaggi e champagne. L’ex consigliera sbarcata dallo scandalo Rubygate si è innamorata subito del figlio d’arte dalle mani bucate e con i cuoricini intorno a loro è esplosa anche la bufera. Gigi D’Alessio e Anna Tatangelo non approvavano la possibile nuora e, tra stress e tensioni, pare che Nicole Minetti fosse rimasta anche incinta per poi perdere il bambino. Un evento tragico e pesante, che ha spinto Nicole Minetti a rifugiarsi a Ibiza, lontano dai suoceri e lontano da Claudio. Poi la soubrette è tornata a Roma e ha passato un weekend di fuoco con l’ormai disperato Claudio, incapace di rassegnarsi a stare senza di lei. Una toccata e fuga però per Nicole, che subito dopo è partita per le montagne con un nuovo corteggiatore inglese. La vita del giovane D’Alessio è già fin troppo complicata: la sua vicemamma Anna Tatangelo (qui il suo vestito-tatuaggio a Sanremo) sarebbe un tassello creativo da aggiungere al quadro, ma al momento poco probabile.

Crediti: Celebmafia, radioitaliaweb, Archivio web, Spetteguless, Fanart