Angelo Duro: Olimpiadi dell'Illegalità, il "Cieco al piattello" (video 2 aprile)

Angelo Duro è il comico siciliano de Le Iene
Ecrit par

Angelo Duro cambia, tornando a Le Olimpiadi dell'illegalità. Guarda su melty.it il video de Le Iene di mercoledì 2 aprile in cui il comico siciliano ha presentato la sfida tra Lisbona, Italia e Spagna nella gara di "Cieco al piattello".

Angelo Duro: ritorno all'illegalità. Dopo le ultime apparizioni come sognatore incompreso, ne Le Iene di mercoledì 2 aprile Angelo Duro è infatti tornato a condurre, un mese dopo, Le Olimpiadi dell'illegalità. Angelo Duro presenta i paesi in gara, gli stessi dell'ultima volta: il Portogallo, rappresentato da Lisbona; l'Italia, da Palermo; la Spagna, da Valencia. L'Italia difende il titolo acquisito, ma se il principio è lo stesso - "l'importante non è partecipare, ma rubare! " - la sfida è diversa; ne il "Cieco al piattello", il protagonista è "un finto cieco. Nel suo piattino delle offerte ci sono 100 euro. Per vincere, l'atleta dovrà avere la forza d'animo di rubarli. Tutto nel minor tempo possibile".

Angelo Duro: Olimpiadi dell'Illegalità, il "Cieco al piattello" (video 2 aprile)

Ne Le Olimpiadi dell'illegalità, la sfida parte da Valencia, ma al cieco... viene data l'elemosina. Angelo Duro sfoga poi la sua ironia non sempre di buon gusto su due passanti palermitane: "Le due gemelle 'insaccato' vedono i 100 euro: lo speck si ferma e fa notare al prosciutto la banconota, ma tirano dritto, niente di fatto". Anche gli 'atleti' di Lisbona non sembrano 'in forma', con un "capellone trasandato" che si prende dell' "imbecille" per non avere, fortunatamente, colto lo spirito del gioco. Si torna a Valencia, dove una coppia di ragazzi avverte il cieco della banconota di valore. Diversa la storia a Palermo, dove un ubriaco deride il mendicante, prima di venire bastonato e allontanato.

Angelo Duro: Olimpiadi dell'Illegalità, il "Cieco al piattello" (video 2 aprile)
Angelo Duro: Olimpiadi dell'Illegalità, il "Cieco al piattello" (video 2 aprile)

Ne Le Iene del 2 aprile, è Lisbona, e quindi il Portogallo, a trionfare grazie ad un ragazzo con cuffia e occhiali da sole. Con indifferenza, il ragazzo sfila i 100 euro dal cestino del mendicante. Una folla lo aspetta per portarlo in trionfo: medaglia d'oro per il Portogallo! Due incivili, a Valencia, testano la cecità dell'uomo con una serie di gesti volgari. La medaglia d'argento delle Olimpiadi alla rovescia va però all'Italia grazie ad un "fuoriclasse", il "Maradona degli approfittatori", che sfila la banconota al cieco dopo averla spacciata per falsa. La Spagna non può neanche godere del terzo posto: Valencia è infatti squalificata... per l'ennesima riconsegna dei 100 euro. Anche stavolta la missione del comico siciliano può dirsi compiuta... se volete farvi qualche risata in più, vi conviene però guardare il Twerkatore, che alle Iene del 2 aprile ha incontrato Rocco Hunt e Clementino.

>>> Guarda sul sito Mediaset Angelo Duro che conduce il "Cieco al piattello" ne Le Iene di mercoledì 2 aprile.

Angelo Duro: Olimpiadi dell'Illegalità, il "Cieco al piattello" (video 2 aprile)
Angelo Duro: Olimpiadi dell'Illegalità, il "Cieco al piattello" (video 2 aprile)
Crediti: Video Mediaset, Angelo Duro