Angelo Duro è "il rompipalle" a Le Iene del 26 marzo (video)

Angelo Duro è il rompipalle che spalma la crema sulla pelata di un signore al parco
Ecrit par

Angelo Duro è tornato! Guarda il video de Le Iene di mercoledì 26 marzo in cui il solito sogno ha trasformato il comico siciliano in un "rompipalle", e leggi su melty.it di più sull'incubo da pignolo di Angelo Duro.

Angelo Duro è tornato! Dopo la pausa 'sabbatica' della scorsa settimana, avevamo visto Angelo Duro nelle vesti di playboy a Le Iene del 12 marzo, il comico siciliano è infatti tornato con i suoi sogni. L'incipit è sempre quello: "A cena mi strafogo, poi però la notte faccio dei sogni stranissimi". Ne Le Iene di mercoledì 26 marzo, l'incubo di Angelo Duro è consistito nel diventare, letteralmente, un rompipalle. Se non fosse abbastanza chiaro: "Una persona precisa, un pignolo, volevo che tutti rispettassero tutte le regole". Regole che, se non ci sono, Angelo Duro crea per infastidire il maggior numero possibile di persone.

Angelo Duro è "il rompipalle" a Le Iene del 26 marzo (video)

Ne Le Iene del 26 marzo, Angelo Duro è a Milano, dove esercita la sua pignoleria su un ragazzo che getta a terra un mozzicone di sigaretta. Angelo lo minaccia di chiamare i vigili... a meno che il 'colpevole' non compri il suo silenzio con 10 euro. Il ragazzo non accetta, tanto che il rompipalle si deve infine rassegnare. Angelo Duro si dirige poi verso un parco dove, per un presunto "divieto di calvizie", spalma una crema sulla testa di un signore pelato, che con i riflessi del sole potrebbe disturbare i passanti. Il buonuomo non reagisce, e difende con orgoglio la sua calvizie: "I capelli oramai... la pelata sta bene così".

Angelo Duro è "il rompipalle" a Le Iene del 26 marzo (video)
Angelo Duro è "il rompipalle" a Le Iene del 26 marzo (video)

Angelo Duro non demorde, e si inventa un altro divieto: quello di "bruttezza". L'accusato mantiene l'autocontrollo, nonostante le provocazioni del rompipalle siano pesanti: "Capisco essere brutti ma tu te ne approfitti un po' troppo... se passa un bambino gli blocchi lo sviluppo... è la natura... sei nato brutto e rimani brutto! ". Anche l'anziano signore accusato di puzzare, e invitato dal comico de Le Iene a mantenere una distanza di quattro metri dalle persone, non reagisce. Lo sketch più divertente è quello finale, con protagonista un simpaticissimo bambino di tre anni e mezzo. Il piccolo dice di bere ancora l'acqua e di non fumare "perché è un po' brutto". Il rompipalle non è sicuramente il personaggio più riuscito di Angelo Duro. Potete provare a consolarvi con il Twerkatore, che a Le Iene del 26 marzo ha incontrato, tra le altre, Cecilia Rodriguez.

>>> Guarda sul sito Mediaset il video in cui Angelo Duro si trasforma in rompipalle a Le Iene di mercoledì 26 marzo.

Angelo Duro è "il rompipalle" a Le Iene del 26 marzo (video)
Angelo Duro è "il rompipalle" a Le Iene del 26 marzo (video)
Crediti: Video Mediaset