Alt-J, il concerto da non perdere all'A Perfect Day Festival di Villafranca di Verona

Gli Alt J saranno live al Festival A Perfect Day il 2 settembre
Ecrit par

Sarà un grande weekend di rock al Festival “A perfect day” presso il castello scaligero di Villafranca di Verona. Secondo melty.it il concerto da non perdere è quello degli Alt-J, band rivelazione originaria di Leeds.

Il festival A Perfect Day a Villafranca di Verona è certamente una bella novità per gli amanti del rock italiani. Una programmazione di qualità, in un contesto da fiaba (il Castello Scaligero), per tre giorni di buona musica a prezzi accettabili (un giorno costa dai 36 ai 40 euro). Sembra un festival rock europeo vero e proprio, una perla rara in Italia. Si comincia oggi venerdì 31 agosto con i The Killers, ma è sabato 1° settembre e domenica 2 che vanno in scena i gruppi da non perdere. Domani ci saranno Franz Ferdinand, Mogwai e The Vaccines. Domenica 2 settembre, mentre a Bologna suonano i Green Day (qui cinque ragioni per andare a vederli), si esibirà l'élite del rock alternativo : gli islandesi Sigur Ros, l'ex Queens of the Stone Age Mark Lanegan, i Deus da Anversa e gli inglesi Alt-J. Cosa vuol dire Alt-J ? Provate a digitarlo su un Macintosh e capirete.

Alt-J, il concerto da non perdere all'A Perfect Day Festival di Villafranca di Verona

Verrà fuori un triangolo delta, a conferma della nuova mania dei gruppi di identificarsi con un semplice simbolo. Prendete gli XX, ad esempio. Se tra le rivelazioni indie dell'anno abbiamo inserito M83 di Anthony Gonzalez, che con il brano Midnight City ha conquistato anche la sua Francia, anche gli Alt J entrano di diritto in questa categoria. Sono quattro ragazzi di Leeds, la città dei Chumba Wamba, insieme dal 2007 e sotto diversi nomi : prima Daljit Dhaliwal, poi Films, quindi Alt-J quando si sono accorti che con Films sarebbero stati introvabili nei motori di ricerca. Si chiamano Joe Newman (chitarra e voce), Gus Unger-Hamilton (tastiere), Gwil Sainsbury (basso e chitarra) e Thom Green (batteria). Si sono incontrati all'università e si sono inventati un genere che contamina il rock con synthpop e hip-hop, ospita sonorità africane e indiane, si fonda su meravigliose armonie vocali. Ascoltate "Fitzpleasure" per capire.

Alt-J, il concerto da non perdere all'A Perfect Day Festival di Villafranca di Verona

In un'intervista al webzine francese Sound of violence Joe Newman spiega il legame tra testi e musiche dei brani. “Ogni pezzo fa storia a parte. Di solito raccolgo gli elementi che mi colpiscono, le cose che ho amato o con cui mi sono confrontato in un determinato momento. Può essere un libro, il personaggio di un film, una frase detta da un amico, qualsiasi cosa legata a un'emozione. Quindi, prendo la chitarra e provo a sovrapporre una struttura melodica, ispirata dalla stessa emozione, può funzionare o meno. A volte, provo ad associare una melodia scritta in precedenza, priva di parole. Mi capita di restare con una melodia in testa per mesi perché non sono riuscito a trovare le parole. Tutta una questione di pazienza”. E ne hanno avuta tanta : il primo album in cinque anni è uscito quest'anno, e si inititola “An Awesome wave”. Basta per convincervi?

Alt-J, il concerto da non perdere all'A Perfect Day Festival di Villafranca di Verona - photo
Alt-J, il concerto da non perdere all'A Perfect Day Festival di Villafranca di Verona - photo