Alberta Ferretti, Dsquared2, Luisa Beccaria: Milano Fashion Week 2013

Luisa Beccaria: Milano Fashion Week 2013
Ecrit par

La prima giornata della Milano Fashion Week si è conclusa brillantemente, dando tante nuove idee look per la prossima estate. Guarda le sfilate di Alberta Ferretti, Dsquared2 e Luisa Beccaria su melty.it.

Dopo la Fashion Week di New York e quella di Londra, tocca a Milano farci sognare. La sfilata di Alberta Ferretti è sempre uno degli show immancabili della Milano Fashion Week: secondo la storica creatrice, la prossima stagione primavera-estate sarà all'insegna di uno spirito bohème chic, e il colore che naturalmente non poteva mancare all'appello è il bianco, ma non da solo. L'allure bohèmienne vista da Alberta Ferretti infatti, si proietta in capi monocromo, accompagnati da dettagli floreali e multicolore, su materiali lisci e brillanti e pizzi. La linea ha una leggera tendenza folk, e il vento soffia principalmente da est: leggerezza, vitalità, flower power.

Alberta Ferretti, Dsquared2, Luisa Beccaria: Milano Fashion Week 2013 - photo
Alberta Ferretti, Dsquared2, Luisa Beccaria: Milano Fashion Week 2013 - photo

Per Dsquared2 la direzione della prossima estate 2014 è solo una: la riva di una spiaggia dei Tropici. Le modelle in passerella non sembrano uscite da un backstage, ma da una vera e propria giungla tropicale, senza alcun timore di mostrare la propria femminilità in modo assolutamente eccentrico. Grazie alla maison, la prima giornata di moda milanese è stata investita da un'atmosfera vitaminica e calorosa, facendo dimenticare per un istante l'autunno alle porte. La nuova collezione porta non solo tanto colore e seduzione, ma anche un'atmosfera leggermente retrò: capelli e cappelli sono voluminosi, i mini dress con taglio bustier cortissimi. La parola d'ordine? Esuberanza.

Alberta Ferretti, Dsquared2, Luisa Beccaria: Milano Fashion Week 2013 - photo
Alberta Ferretti, Dsquared2, Luisa Beccaria: Milano Fashion Week 2013 - photo

Dall'esuberanza sexy all'eleganza romantica di altri tempi, quella di Luisa Beccaria. La stilista parla un linguaggio fatto di quadretti bucolici e donne a piedi nudi tra i campi di fiori: il tutto senza dimenticare la sensualità, irrinunciabile per ogni donna, attraverso trasparenze e tessuti che scivolano addosso valorizzando la silhouette femminile. I toni sono pastello e mai eccessivamente forti, i materiali sono leggeri e danzanti, per una donna che non ha bisogno di apparire tra mille, ma che in qualche modo si lascia trovare: eterea ma con un pizzico di provocazione da figura irraggiungibile.

Alberta Ferretti, Dsquared2, Luisa Beccaria: Milano Fashion Week 2013
Alberta Ferretti, Dsquared2, Luisa Beccaria: Milano Fashion Week 2013
Crediti: Camera della Moda Italiana, 'Photo by Camera Nazionale della Moda Italiana'