Alan Rickman: Morto "Piton" di Harry Potter, aveva 69 anni

L'attore britannico Alan Rickman
Ecrit par

L’attore britannico Alan Rickman, colosso del Cinema e del Teatro conosciuto in tutto il mondo per il ruolo di Severus Piton in Harry Potter, è morto a Londra all’età di 69 anni.

Il Guardian ha riportato la notizia della morte di Alan Rickman, colosso del mondo del Cinema che, tra i tanti ruoli, ha interpretato anche il prof. Severus Piton in Harry Potter. Sembra che la morte dell’apprezzato attore e regista britannico abbia avuto luogo a Londra e sia stata confermata oggi dai famigliari. Alan Rickman – malato di una forma di tumore – ha conquistato moltissimi fan grazie soprattutto al suo ruolo nella celebre saga di Harry Potter, ma ha cominciato la sua carriera nel mondo dello spettacolo recitando in teatro. Oltre a quella in Harry Potter, tra le interpretazioni più apprezzate di Alan Rickman, c’è quella di Rasputin nel film per la televisione “Rasputin – il demone nero” (1997) - per cui l’attore ha vinto un Golden Globe e un Emmy Award - quella del Giudice Turpin in “Sweenie Todd, il diabolico barbiere di Fleet Street” (2007) e quella dello Sceriffo di Nottingham in “Robin Hood – Principe dei Ladri” (1991).

Alan Rickman: Morto "Piton" di Harry Potter, aveva 69 anni

La lunga e florida carriera cinematografica di Alan Rickman ha avuto inizio nel 1988, quando l’attore ha recitato nei panni di Hans Gruber in “Trappola di cristallo” (“Die Hard”), ed è stata preceduta da circa un decennio di attività nel mondo del Teatro (il ruolo da protagonista nella versione teatrale de “Le relazioni pericolose”, nel 1986, è valso ad Alan Rickman una nomination ai prestigiosi Tony Award). A partire da “Trappola di cristallo”, l’attore londinese ha lavorato instancabilmente comparendo in quasi due film ogni anno. Dopo aver recitato e diretto “Le regole del Caos” (2014), l’attore è apparso in “Eye in the Sky”, un film di Gavin Hood sull’utilizzo dei droni in guerra. La pellicola sarà diffusa in Europa e negli Stati Uniti a partire dalla primavera del 2016.

Crediti: Archivi web, Warner Bros