50 Sfumature: Ian Somerhalder, il giudizio di E.L. James

E. L. James, l'autrice di 'Cinquanta sfumature di grigio'
Ecrit par

L’autrice di ‘Cinquanta sfumature di grigio’ E. L. James ha depennato il nome di Ian Somerhalder dalla lista di papabili mister Grey. Garrett Hedlund si è ritirato perché una trilogia è troppo impegnativa. Scopri le novità su melty.it

Chi interpreterà il protagonista di ‘Cinquanta sfumature di grigio’ resta un mistero, ma almeno sappiamo con certezza chi non ‘svestirà’ i panni di Christian Grey. È la stessa E. L. James - autrice della trilogia erotica dalle oltre 70 mila copie vendute in tutto il mondo - a deludere quanti hanno annuito dopo aver letto i preferiti di melty: Ian Somerhalder, Robert Pattinson, Matt Bomer. È stato silurato il vampiro di Mystic Falls, Ian Somerhalder. Secondo Us Weekly, la notizia sarebbe trapelata da una confidenza fatta da E. L. James durante un party in occasione del Comic-Con 2013. Come l’avrà presa il Damon Salvatore di ‘The Vampire Diaries’? Nonostante l’entusiasmo manifestato all’idea di poter interpretare Christian Grey, niente ‘famolo strano’per Ian Somerhalder, allo stesso tempo alle prese con il suo lato da bravo ragazzo in vista del ‘Social Good Summit’ di New York e con il suo lato selvaggio per le riprese della quinta stagione di ‘The Vampire Diaries’.

Un altro nome può essere depennato dalla lista di papabili Christian Grey: si tratta di Garrett Hedlund, la prima scelta dei produttori. La dolce metà di Kirsten Dunst si è ritirata dai giochi perché “l’idea di fare una trilogia era un impegno troppo gravoso”. Che la vita vagabonda di ‘On the road’ l’abbia reso un fannullone? Probabile. O forse la stessa Kirsten Dunst ha dissuaso il fidanzato dall’accettare un ruolo così borderline? Questo pare poco plausibile, l’attrice ha lavorato con Lars Von Trier, il controverso regista danese pronto a lanciare un film sulle ninfomani. Dopo queste ‘certezze al contrario’, ai lettori di ‘Cinquanta sfumature di grigio’ non resta che aspettare di poter dare un volto alle fantasie. Se può consolare, come disse lo scrittore tedesco Gotthold Ephraim Lessing, “l’attesa del piacere è essa stessa un piacere”.

Crediti: hachette qc ca.jpg, chetta327soccer (YouTube), commons.wikimedia.org, Archivio web, www.zastavki.com