50 sfumature di nero: Jamie Dornan e Dakota Johnson, sesso estremo e vietato ai minori

Jamie e Dakota senza compromessi nel sequel?
Ecrit par

I produttori delle “50 sfumature di nero” voglio il divieto per i 18 anni! A rivelarlo è il Venture Capital Post, in un recente articolo. Quanto sesso estremo vedremo con Jamie Dornan e Dakota Johnson?

Rivelazione bomba sul sequel “50 sfumature di nero”, che arriva dal magazine Venture Capital Post. Sembra che questa volta, i produttori della Universal Pictures siano determinati a fregarsene della censura e vogliano presentare al proprio pubblico un prodotto shock. Secondo alcune fonti interne, l'obbiettivo di Dana Brunetti & Co è quello di ottenere il divieto di visione ai minori di 18 anni, negli Stati Uniti e in Inghilterra. Per farlo, stanno pensando di inserire sequenze di sesso estremo, senza le accortezze patinate del primo “50 sfumature di grigio" (rivalutato recentemente dalla critica). Visto l' hype attorno alla saga e i numeri ottenuti con il primo film, si stanno rendendo conto che per il sequel, sarebbe sconveniente assecondare la censura: molto meglio accontentare il pubblico, che fin dal primo momento ha chiesto a gran voce più scene esplicite tra Jamie Dornan e Dakota Johnson. Insomma potremmo essere di fronte a una svolta storica nella saga, un cambio di rotta drastico e che cambierà lo spirito della saga di E.L. James.

50 sfumature di nero: Jamie Dornan e Dakota Johnson, sesso estremo e vietato ai minori

Dietro questa decisione, c'è senz'altro lo zampino della scrittrice inglese, che sempre più controlla dall'alto la direzione artistica degli adattamenti. Basti pensare che la sceneggiatura di “50 sfumature di nero” la sta scrivendo suo marito, Niall Leonard, sotto sua stretta supervisione. O ancora alle voci sul nudo frontale di Jamie Dornan (recentemente smentite, ma non è ancora detta l'ultima parola) e a quelle sullo stampo più “dark” e “thriller” della trama. Ultimo passo da compiere, in questo senso, è la scelta di un regista all'altezza: se davvero si vuole realizzare un “porno hollywoodiano”, serve una guida forte e competente. Una grande personalità, come lo è stata Lars Von Trier per la bilogia di “Nymphomaniac”, o Gaspar Noé per l'opera scandalo di Cannes 2015 “Love”. Incrociando le dita, può darsi che nel 2017 vedremo un grande film, questa volta senza compromessi e mezze misure.

Crediti: web , 50 sfumature di nero, teaser