50 sfumature di grigio, Oscar 2015, 007 Spectre: Top cinema febbraio

Sam, Jamie e Dakota sul set hot
Ecrit par

Dalle “50 sfumature di grigio” con Jamie Dornan e Dakota Johnson, alla cerimonia di premiazione più importante dell'anno, fino al set “top secret” di “007 Spectre” nella capitale italiana: ecco gli argomenti top di febbraio 2015!

Un mese di grandi emozioni cinematografiche, quello di febbraio 2015! anzitutto sono uscite le “50 sfumature di grigio”, film attesissimo dalle 100 milioni di lettrici dei romanzi di E.L. James. Della trasposizione se n'è parlato parecchio, tra polemiche, critiche, elogi e opinioni disparate, ma adesso l'attenzione delle fan è tutta sui sequel in lavorazione. Pare infatti che la Universal Pictures girerà almeno altri due sequel di “50 sfumature” e i protagonisti saranno sempre loro: Jamie Dornan e Dakota Johnson. Più in forse c'era la regista Sam Taylor Johnson (ma che dovrebbe tornare a far parte del team) e sopratutto la grande incognita E.L. James. La produzione di “50 sfumature di nero” comincerà a giugno del 2015, mentre in sala lo si vedrà soltanto nel marzo del 2016. nell'attesa, gli utenti del web si stanno facendo una cultura del sesso BDSM, almeno stando a quanto dichiarato dal noto portale pornografico PornHub. Il sito ha rilasciato i dati sulle ricerche delle parole chiave dei video e che evidenziano l'incremento di interesse – arrivato dopo l'uscita del film hot – verso una sessualità differente rispetto a quella “convenzionale”. In buona sostanza, sentiremo parlare ancora a lungo di Christian Grey e Anastasia Steele, in tutte le salse e sfumature.

50 sfumature di grigio, Oscar 2015, 007 Spectre: Top cinema febbraio

Altro argomento top di febbraio è stata la cerimonia di premiazione degli Oscar 2015, avvenuta il 22 febbraio al Dolby Theatre di Los Angeles. Il vincitore assoluto della competizione è stato il messicano Alejandro G. Inarittu, grazie al suo spettacolare “Birdman”. La pellicola, ha vinto i due premi più importanti (miglior film e miglior regia), più quelli per la miglior sceneggiatura originale e la miglior fotografia. I quattro attori vincitori sono stati Eddie Redmayne per “La teoria del tutto”, Julianne Moore per “Still Alice”, Patricia Arquette con “Boyhood” e J.K. Simmons per la sua magistrale performance in “Whiplash”. E quali sono stati i momenti più emozionanti della serata? Sul red carpet le due protagoniste assolute sono state la coppia di madre e figlia Melanie Griffith e Dakota Johnson. Poi c'è stato il discorso commosso di Graham Moore per “The Imitation Game”, la performance di Lady Gaga e il balletto iniziale di Neil Patrick Harris. Poca Italia, ma buona: la costumista torinese Milena Canonero, ha vinto la statuetta come migliori costumi con “The Grand Budapest Hotel” e ha commentato con un semplice “grazie mille Wes, senza di te questo film non avrei mai potuto farlo”. Peccato invece per la grave dimenticanza di Francesco Rosi, nel video memoriale dell'Academy.

50 sfumature di grigio, Oscar 2015, 007 Spectre: Top cinema febbraio

Infine febbraio è stato anche un grande mese per tutti gli appassionati della saga spionistica di Ian Fleming. Il nuovo capitolo di “007” intitolato “Spectre” si sta girando tra le strade di Roma e quasi sempre di notte. Il nostro inviato special Emanuele Zambon ha realizzato alcuni reportage, nel quale racconta tutti i momenti salienti delle riprese di Sam Mendes: “è da poco passata la mezzanotte quando un rombo di motori squarcia la quiete notturna di Borgo Pio, il complesso di mura e sampietrini a due passi dal Vaticano. I primi a farne le spese sono stati i senza tetto che affollano la zona, svegliati dalle fuoriserie che si sono rincorse come due schegge”. E ancora: “Traffico in tilt anche su via Nomentana e le 19 traverse che si stagliano lungo il tragitto che va da Viale Gorizia a Porta Pia. L'intera zona, dal tardo pomeriggio del 12 marzo (ma forse anche l'8) fino all'alba del giorno dopo, sarà off limits: non si potrà camminare né in macchina né a piedi e a far rispettare il divieto ci penseranno i vigili, schierati a decine lungo il percorso, che verrà pure transennato”. Se siete della zona e volete rimanere aggiornati su Sam Mendes, Monica Bellucci, Dave Bautista e Daniel Craig, o se si vogliono evitare gli ingorghi, vi basta seguire i prossimi servizi su melty Italia. Puntuali come Isoradio, ma molto meno soporiferi.

Crediti: web , ansa, Fox