La galassia melty
Edizione Italia
106857 giovani online

Oscar 2016: Quentin Tarantino escluso per la 'mafia' Disney?

Quentin Tarantino è il grande escluso agli Oscar 2016. Secondo i fan, la responsabilità sarebbe della Disney, con la quale il regista ha polemizzato poco tempo fa.

Tarantino versus la Disney

Cosa succede a un regista che, a poche settimane dalle votazioni dell'Academy, se la prende con una delle corporazioni più potenti di Hollywood? Magari nulla, o magari riduce al minimo le possibilità di essere candidato agli Oscar. La mossa di Quentin Tarantino insomma, non è stata un esempio di astuzia strategica. Per chi non lo ricordasse, il 16 dicembre il regista statunitense si è scagliato contro la Disney e i suoi metodi di distribuzione autoritaria. Il contenzioso riguardava l'appropriazione abusiva di sale da parte della major, allo scopo di proiettare “Star Wars 7 – Il risveglio della forza" (esordio record ai botteghini americani). A farne le spese sarebbe stato Quentin Tarantino, che proprio in quei giorni usciva con il suo “The Hateful Eight”. Un cinema di Los Angeles in particolare, sarebbe stata la goccia a far traboccare la collera di Mr. Brown: “è stata veramente una brutta notizia per me”, ha detto in un'intervista radiofonica su Sirius Xm, “mi sono incazzato. Ho fatto ‘The Hateful Eight’ pensando proprio al Dome. Io stesso sarei andato a vederlo lì e sono sicuro che sarebbe stato come lo avessi visto per la prima volta”.

Quentin Tarantino ha rincarato la dose nella seconda parte della trasmissione: “hanno il film più grande del mondo. Parliamo di un solo fottuto cinema (il Dome, n.d.r.) Sono vendicativi, perfidi, questa è estorsione. Stanno cercando di fottermi”. Morale della favola, “The Hateful Eight” è stato il grande sconfitto alle nomination per gli Oscar 2016. La pellicola ha ricevuto 3 candidature, per la “miglior colonna sonora originale”, firmata da Ennio Morricone, “miglior attrice non protagonista” per Jennifer Jason Leigh e “miglior fotografia”, per Robert Richardson. Nessuna di queste ha soddisfatto i fan del regista, che parlano di complotto ai danni del povero Quentin. In effetti, l'assenza di alcune nomination suona sospetta: manca Samel L. Jackson nella lista dei “migliori attori protagonisti”, mancano quelle alla “miglior sceneggiatura originale” (data per certa dai bookmaker), al film e alla regia. Forse la polemica con la Disney non c'entra nulla, ma la figura del "cattivo" non l'ha fatta Tarantino. E se una volta tanto lui è il "buono", c'è da augurarsi che il brutto non sia proprio "The Hateful Eight". Lo scopriremo il 4 febbraio, quando finalmente verrà distribuito in Italia.

Crediti foto/video: web
Tweet

Altre notizie su Oscar 2016

Altri articoli su Oscar 2016Leonardo DiCaprio, Jennifer Lawrence, Lady Gaga: La reazione alla nomination agli OscarOscar 2016: Rooney Mara, Kate Winslet, Alicia Vikander sfida a tre per la miglior attrice non protagonistaThe Hateful Eight: Quentin Tarantino, vendetta al box office in UK

0 commenti
  • Scrivi il primo commento all'articolo!
I siti del network meltygroup























© 2016 meltygroupChi siamoContattiSeguiciPubblicitàCondizioni di utilizzoInformazioni legali