1480giovani online
NewsBuzzFan
Edizione:FrItEsBrDeMaMxPlCzTr


Papa Francesco sui giovani depressi: Discorso, analisi e commento

Papa Francesco ha ricevuto una delegazione di giovani da Piacenza, in un incontro a porte chiuse a San Pietro. Le frasi, che hanno fatto la prima pagina di molti quotidiani, nascondo una realtà ben diversa. Analisi, discorso e commento su melty.it.

Papa Francesco è il pontefice più mediatico dalla nascita di Internet. Le sue frasi a effetto, le sue telefonate ai poverelli in giro per il mondo, l'adozione di un linguaggio più diretto e spontaneo del predecessore Papa Benedetto XVI ne fanno un fenomeno mediatico che travalica il suo ruolo di guida religiosa per una parte della popolazione. Papa Francesco fa notizia da sé: il modo in cui sta risollevando l'immagine della Chiesa nel mondo e l'immagine di "pontefice buono", tanto cara alla storiografia cristiana dai tempi di Giovanni Paolo XXIII, ne fanno un centro d'interesse e d'attrazione a prescindere dal suo ruolo religioso.

L'ultimo discorso 'memorabile' di Papa Francesco si è tenuto a porte chiuse, all'interno della basilica di San Pietro, di fronte a una delegazione di 500 ragazzi della diocesi di Piacenza. Papa Francesco, secondo quanto riportato da Repubblica.it, si sarebbe rivolto ai giovani con queste parole: "dovete scommettere su un grande ideale, e l'ideale di fare un mondo di bontà, bellezza e verità. è una cosa brutta, un giovane triste o pigro". Per i giovani di questo tipo, secondo Papa Francesco esiste una cura infallibile: "li mando dallo psichiatra". Commento volutamente sarcastico, ma che detto da un'autorità come quella del pontefice appare una leggerezza davvero fuori luogo. Ma continuiamo a leggere le parole del Papa.

Papa Francesco, come un fiume in piena, si è lasciato andare a considerazioni via via più ottimistiche sulle magnifiche sorti e progressive che attendono i giovani di oggi: "Quando un giovane mi dice 'che brutti tempi, questi, Padre, non si può fare niente! Io lo mando dallo psichiatra. Perché non si capisce un ragazzo o una ragazza che non vogliano fare una cosa grande". 'Qualcosa di grande', per Papa Francesco, è la ricerca della bellezza, della bontà e della verità. Alla fine del percorso, immancabile, Dio, pronto a stringere la mano e distribuire pacche sulle spalle a tutti i giovani di buona volontà.

Papa Francesco, nel suo invito ai giovani a "non essere tristi", ha dimenticato di dire che la depressione adolescenziale non è un 'capriccio', e la 'tristezza' e 'apatia' di tanti giovani sono spesso le cause principali della loro relegazione nel limbo dei 'neet' - i giovani che non studiano e non lavorano, messi ai margini dalla società dalla peggior crisi economica del secondo dopoguerra - o, ancor peggio, di gesti estremi. Il suicidio è, al giorno d'oggi, la seconda causa di morte per gli adolescenti europei, e la prima per i giovani tra i 25 e i 34 anni. Papa Francesco, infine, ha evitato accuratamente di spiegare che il trattamento psichiatrico per disturbi quali la depressione è spesso solo l'inizio di un lungo percorso di guarigione, dai risultati non scontati.

Papa Francesco, nel suo voler incarnare l'angelo portatore di speranza - che cosa è più facile del dire a chi è triste 'sorridi', e chi soffre 'alzati e cammina! ' ? - è riuscito, nel corso del primi mesi del suo pontificato, laddove Benedetto XVI aveva clamorosamente fallito. Le notizie su ogni nuovo discorso 'memorabile' di Papa Francesco hanno sommerso, in numero, le polemiche tutt'ora in corso sullo scandalo dei preti pedofili nella Chiesa, hanno relegato in ultima pagina le vicende dello Ior Vaticano e le indagini su Monsignor Scarano accusato di riciclaggio nel quinto mese di pontificato di Bergoglio, facendo passare il messaggio di una Chiesa improvvisamente purificata dai 'peccati' veniali degli ultimi anni. Ha ragione Papa Francesco: non c'è ragione di esser tristi, quando basta così poco per mettersi alle spalle tutti i problemi.

Crediti foto/video: ivanodue, Archivio web, AP Photo , papa francesco giovani, .Archivio web
Tweet

Altre notizie su Papa Francesco

Altri articoli su Papa FrancescoPapa Francesco: con il naso da clown per una buona causa (intervista)

2 commenti
  • vedonero, 456 giorni fa
    Dimostrerà di essere un grande Papa, oltre che con i gesti e le parole, con i fatti
  • Zulkaz, 456 giorni fa
    Alla frase "Dio, pronto a stringere la mano e distribuire pacche sulle spalle a tutti i giovani di buona volontà" prima della foto di Balotelli son morto.
  • Altri commenti