La galassia melty
Edizione Italia
92828 giovani online

Miley Cyrus vs Donald Trump: Il lungo sfogo contro il maschilismo

Miley Cyrus contro Trump
Ecrit par

Miley Cyrus non ha mai nascosto la propria avversione nei confronti di Donald Trump, e ha scelto di sfogare la sua rabbia in un lungo post su Instagram.

Miley Cyrus è tra le star che hanno minacciato di lasciare gli Stati Uniti in caso di elezione di Donald Trump: la popstar americana si è sempre detta contraria alla politica razzista e omofoba del rappresentante del partito repubblicano, ma a mandarla su tutte le furie sono soprattutto le dichiarazioni misogine del celebre imprenditore. Proprio per questo motivo l'interprete di 'Wrecking Ball' ha affidato tutta la propria frustazione al suo profilo Instagram: " Trump non la smetterà di dire quelle stronzate sessite! Non ti permetteremo di distruggere tutto quello che abbiamo ottenuto come donne. Penso che siamo più forti quando siamo unite. Abbiamo una comprensione e un rispetto reciproco (più di quello che Trump possa dire di chiunque, i suoi rivali politici, altre razze e religioni, le altre figure pubbliche, gli ESSERI UMANI in generale e, ovviamente, gli animali! Date uno sguardo alle sue foto di caccia!). E' assolutamente assurdo che questa insensatezza sia andata così avanti. Svegliatemi da questo incubo PER FAVORE!".

Insomma, la Cyrus non fa nulla per nascondere la propria amarezza e il proprio sconforto: d'altro canto da un persona di così ampie vedute come lei non ci si potrebbe aspettare altro. A differenza di Katy Perry, che ha pubblicamente abbracciato la causa di Hillary Clinton, Miley non ha tuttavia ancora espresso il proprio sostegno a nessun candidato, limitandosi ad osteggiare Trump, della serie ' tutti ma non lui!'. Come darle torto...

Crediti: Archivi web
I siti del network meltygroup












© 2016 meltygroupChi siamoContattiSeguiciPubblicitàCondizioni di utilizzoInformazioni legali