4060giovani online
NewsBuzzFan
Edizione:FrItEsBrDeMaMxPlCz


Matteo Renzi: Il video del discorso contro Berlusconi e Grillo

Matteo Renzi ha rotto il silenzio. Il sindaco di Firenze ha sparato ad alzo zero contro Berlusconi, Beppe Grillo e la direzione del Partito Democratico alla festa del Pd di Bosco Albergati. Guarda il video su melty.it.

Matteo Renzi buca il video alla festa del Pd di Bosco Albergati. Il sindaco di Firenze Matteo Renzi, a scanso dei presunti messaggi di solidarietà a Berlusconi, ne ha per tutti: da Grillo, a Letta, a Berlusconi stesso fino ad arrivare a Epifani. “Dobbiamo voltare pagina – ha esordito Matteo Renzi - Dopo vent’anni è finita la prima Repubblica e non è mai iniziata la seconda, in questi 20 anni abbiamo perso l’occasione, potevamo fare di più per rendere l’Italia molto bella”. Matteo Renzi ha provato, per tutto il tempo del suo discorso, a rianimare un Partito Democratico ancora tramortito dalla notizia della condanna di Berlusconi: “Le sentenze si rispettano e la legge è uguale per tutti. Il Pd deve salvare l'Italia – ha detto Renzi - E ora più che mai vanno presi i voti dei delusi del Pdl. Ora che è arrivata una sentenza e non una sconfitta elettorale abbiamo bisogno di un Pd che stia insieme non perché c'è una minaccia".

Matteo Renzi, tuttavia, ha avvertito quanti pensano che Berlusconi sia già sconfitto in partenza alle prossime elezioni, ricordando quello che è successo dopo le ultime primarie del Pd: “Non ci siamo preoccupati di capire i nostri valori di identità, abbiamo perso l'occasione lo scorso 25 Febbraio di battere Berlusconi, perché durante le primarie si parlava di questioni vere, dell'Italia. Il giorno dopo le primarie siamo tornati a parlare di lui”. Matteo Renzi ha rinnovato la sua fiducia al governo Letta: “Caro Letta, vai avanti e fai le riforme per le quali sei stato votato. Ma se non sei in grado, non cercare alibi in chi sta fuori del Parlamento”

Matteo Renzi ha inoltre commentato le ultime dichiarazioni pubbliche di Enrico Letta: “[Letta] non deve usare il verbo 'durare', è un riflesso neo doroteo, il governo deve 'fare'”. Un discorso difficilmente fraintendibile, quello di Matteo Renzi, che ha definito Beppe Grillo una ”delusione pazzesca”: “Grillo è il principale sponsor delle grandi intese – ha aggiunto Matteo Renzi, con un tono ironico - Lui le vuole, ha paura di far cambiare le cose. Chi ha più paura delle elezioni sono i deputati del Movimento Cinque Stelle”. Matteo Renzi le ha provate tutte, nel suo lungo intervento alla festa del Pd a Bosco Albergati, per dare la scossa al Pd: ” Vorrei che di fronte alla crisi che stiamo vivendo – ha concluso Matteo Renzi - una crisi economica ma anche di valori, una crisi di passaggio, il Pd ritrovasse il gusto di innovare e di sperimentare, senza limitarsi a compiangere i tempi del passato”.

Matteo Renzi ha trovato il tempo anche per citazioni musicali, di cantanti beneamati dal pubblico emiliano come Luciano Ligabue: “Senza limitarsi a dire ‘non è tempo per noi’. Senza limitarsi a dire ‘purtroppo non possiamo fare questo’. Io vorrei che il Partito Democratico avesse la voglia di non aspettare il futuro, ma corresse per raggiungerlo, costruirlo e cambiarlo. Ritrovasse l’orgoglio e la dignità di costruire un’Italia più bella”. Secondo Matteo Renzi, è l'organizzazione stessa del partito che deve cambiare: “La vecchia tessera non basta più. In un mondo che è precario nel lavoro, purtroppo o per fortuna, noi avremo bisogno di un partito diverso, dove stare insieme non si basa solo sull’appartenenza e sull’iscrizione”.

Crediti foto/video: Archivio web, repubblica.it, giornale.it
Tweet

Altre notizie su Matteo Renzi

Altri articoli su Matteo RenziMatteo Renzi parla inglese: Il video parodia coi sottotitoliGoverno Renzi, i ministri: Interni, Giustizia ed Economia i nodi del nuovo esecutivo

1 commenti
  • Alvise, 438 giorni fa
    parla bene il ragazzo, in tanti parlano bene quando sono ancora in tempo per farlo
  • Altri commenti