1752giovani online
NewsBuzzFan
Edizione:FrItEsBrDeMaMxPlCzTr


Le Iene: Papa Francesco e le staminali per i malati di SMA, i video

Il 15 ottobre 'Le Iene' hanno mandato in onda un lungo servizio di Giulio Golia sull'utilizzo del metodo Stamina sui malati di atrofia muscolare. Protagonista anche Papa Francesco, che ha chiamato una famiglia promettendo di intervenire.

I paradossi del governo di larghe intese, i paradossi del Partito Democratico. Come si fa a governare affidando il dicastero della Salute a un ministro della preparazione e della competenza di Beatrice Lorenzin? La forzista, diplomata al Liceo Classico, appare in difficoltà davanti ai disabili che protestano davanti al suo ministero dal mese di luglio. Figuriamoci davanti alle domande di Giulio Golia, unico giornalista italiano impegnato in un lavoro di inchiesta a riguardo. Il pomo della discordia è il metodo Stamina, ovvero l'utilizzo di cellule staminali adulte per i malati di atrofia muscolare spinale. Bocciato dal Ministero della Saluti per presunti rischi collaterali: “Quello che sta avvenendo a Brescia, io non lo so”, ammette candidamente la ministra alludendo ai casi di miglioramento dei pazienti sottoposti al metodo nell'Ospedale di Brescia. La polemica è il trionfo della burocrazia all'italiana, dove decisioni giudiziarie si scontrano contro l'ostracismo della politica e rallentano l'azione delle strutture ospedaliere: molti giudici hanno ammesso il ricorso al metodo, ma all'Ospedale di Brescia la lista d'attesa è infinita. Ben 36 sono le persone curate in Italia con questo metodo. Persino bambini come Celeste, tre anni, dati per spacciati prima del compimento dei due anni dai luminari della commissione scientifica a cui si affida il Ministero, mostrano segni di miglioramento.

>>> Guarda il video del servizio di Giulio Golia sul sito de “Le Iene”

In preda alla disperazione, alcuni genitori di bambini afflitti da SMA1, si sono rivolti al Papa per chiedere aiuto. Hanno inviato lettere e foto dei loro figli, finché il telefono non ha squillato. “Pronto, sono Papa Francesco. Cosa posso fare per te? ”. Andrea Giarretta, padre di Noemi (16 mesi), è protagonista del toccante video che vi proponiamo qui sotto. “Nessuno stato, nessun ministero, nessuna persona può decidere sul futuro di mia famiglia”, ha detto al microfono di Golia. “Ho detto al Papa che qualcosa può farla: chiamare il ministero della Salute per sbloccare le liste d'attesa dell'Ospedale di Brescia, perché d'ora in poi le famiglie possano accedere alle cure sotto la propria responsabilità. Noi siamo invisibili, io non mi arrendo e voglio combattere. Mi basta guardare gli occhi di Noemi per andare avanti”.

>>> Guarda il servizio sulla telefonata di Papa Francesco sulla pagina Facebook de “Le Iene”

Crediti foto/video: Youtube/rainews, Le Iene, web
Tweet

Altre notizie su Le Iene

Altri articoli su Le IeneLe Iene: Il Twerkatore incontra Alessandra Amoroso (video)Le Iene: Il video di Frank Matano il raddrizzatore

1 commenti