La galassia melty
Edizione Italia
86832 giovani online

Lady Gaga si confessa: "Volevo ritirarmi dalla musica"

Niente che non si possa risolvere per Lady Gaga: in una recente intervista Mother Monster ha dichiarato che alcuni mesi fa voleva ritirarsi dal mondo della musica, ma qualcuno è riuscita in qualche modo a salvarla. Scopri di più su melty.it.

Vi immaginate un mondo senza Lady Gaga? La popstar ha dichiarato a Parade Magazine che alcuni mesi fa voleva ritirarsi dal mondo della musica: Mother Monster non attraversva infatti un momento felice, sia dal punto di vista lavorativo che personale. Il flop dell'ultimo album di Lady Gaga "Artpop", ritardi e controversie su brani e videoclip non hanno reso la vita facile alla popstar. "Non puoi fidarti di nessuno" ha dichiarato Miss Germanotta "Puoi fidarti della famiglia certo, ma alcune persone che credevo miei amici non si sono rivelati tali". Proprio in riferimento ai problemi con i suoi manager e assistenti Lady Gaga ha mosso una dura critica nei confronti degli addetti ai lavori "Quelle persone si approfittano degli artisti. Non ce la facevo più, sei mesi fa non volevo più cantare". A salvare Lady Gaga ci ha pensato Tony Bennett, storico crooner di 88 anni che con Miss Germanotta ha inciso l'album di classici "Cheek to Cheek", in uscita il 22 settembre. "Ero così triste. Non riuscivo a dormire e mi sentivo morta. E poi ho passato tantissimo tempo con Tony. Non voleva nient'altro che la mia amicizia e la mia voce".

Lady Gaga tony bennett
Lady Gaga e Tony Bennett

L'incontro con Tony Bennett ha così risollevato Lady Gaga e il crooner Americano è diventato il suo modello: "Dico a Tony ogni giorno che lui mi ha salvato la vita" ha dichiarato Miss Germanotta. Durante l'intervista Lady Gaga ha raccontato del giorno in cui hanno registrato insieme il brano "Lush Life": "Sono scoppiata a piangere, Tony mi ha abbracciato e mi sono sfogata tra le sue braccia. Ho continuato a dire 'sono un disastro Tony, vero? Non voglio essere un disastro voglio renderti fiero'. E Tony Bennett mi ha risposto dicendomi che non ero affatto un disastro, ma una donna sofisticata." Il crooner statunitense ha aiutato Lady Gaga a superare il flop di Artpop "Ok, l'album non ha venduto come The Fame Monster, ma so che è un buon album. Tony mi ha insegnato che il mio intuito è giusto: è questa la cosa più importante, non avere una hit ai primi posti! "

Crediti: Upi / Visual Press Agency

Lady Gaga

0 commenti
  • Scrivi il primo commento all'articolo!
I siti del network meltygroup























© 2016 meltygroupChi siamoContattiSeguiciPubblicitàCondizioni di utilizzoInformazioni legali