Kim Kardashian: 'Hot spot' per il Super Bowl 2015

Primo piano della bella modella Kim Kardashian
Ecrit par

Kim Kardashian è protagonista di una pubblicità che sarà diffusa durante il Super Bowl 2015, nella quale prende in giro se stessa e affronta il delicato tema dei dati sensibili condivisibili sui social network.

L'ereditiera Kim Kardashian è sempre al centro dei tabloid, stavolta però non per aver creato scandalo L’americana di orgine armene sarà infatti protagonista di un divertente spot pubblicitario della T-Mobile durante il Super Bowl 2015, evento sportivo per eccellenza dello sport americano. Domenica 1 febbraio i New England Patriots affronteranno i Seattle Seahawks e potranno contare sull’aiuto di una tifosa speciale: la bella Kim ha infatti dichiarato di tenere per la squadra campione dell’American Football Conference. Il suo lato b è diventato uno dei più famosi dello showbiz, tanto che Kim Kardashian ha persino raccolto le istantanee del suo corpo in un libro che sarà disponibile in tutte le librerie americane dal 5 maggio prossimo (con tanto di foto hot in copertina).

Kim Kardashian, kim kardashian twiiter, twitter
Primo piano della bella modella Kim Kardashian

“Buongiorno sono Kim, ogni hanno i vostri operatori telefonici si riprendono milioni di giga inutilizzati. Sono dati che avete pagato e avreste potuto utilizzare per vedere il mio trucco il mio culo i miei vestiti e le mie vacanze”, sono le parole riportate dal portale Usa Today da Kim Kardashian. La modella è elegante e sensuale mentre sullo schermo scorrono le immagini dei suoi selfie più sexy. Una pubblicità divertente e autoironica con cui si intende denunciare lo spreco di traffico dati e promuovere le nuove offerte della T-Mobile. Sicuramente dopo aver visto lo spot sarà difficile tornare a concentrarsi sulla sfida, anche se i Patriots avranno una marcia in più dopo la dichiarazione d’amore nei loro confronti da parte della vip statunitense. Puoi contare su di noi Kim, il tuo appello “Aiutatemi a salvare i dati” non passerà inosservato: lo streaming per rivedere il video è già in over-flood.

Crediti: youtube, Web, Aff / Visual Press Agency, Archivio web


0 commenti