La galassia melty
Edizione Italia
89460 giovani online

James Foley: Il video integrale della decapitazione, le sue ultime parole

Il gruppo jihadista dell’ISIS ha diffuso martedì 19 agosto un video in cui il reporter americano James Foley viene barbaramente ucciso da un terrorista col volto coperto. Ecco quali sono state le ultime parole del fotoreporter.

>>> Leggi su melty.it Hervé Gourdel: Il video della decapitazione del francese in Algeria

“Un messaggio per l’ America”: si legge a caratteri cubitali in un video postato ieri sera online dai terroristi dell’ISIS, sigla di Stato islamico dell’Iraq e del Levante. Nel video in questione, i jihadisti decapitano il fotoreporter americano (scomparso in Siria dal 2012) James Foley e minacciano la vita di un altro giornalista, se Obama non porrà fine alle operazioni militari in Iraq. Le immagini mostrano un uomo dal volto coperto, vestito di nero, e inginocchiato accanto a lui James Foley intento a leggere il seguente messaggio (probabilmente scritto dal suo esecutore): “Mi rivolgo ai miei amici, alla mia famiglia, ai miei cari affinchè si ribellino contro il mio vero uccisore, il governo americano, perché quello che mi succederà è solo il risultato della sua noncuranza e dei suoi crimini” . In un secondo momento, il reporter si rivolge direttamente al fratello John, membro dell’esercito americano, dicendogli: “Quel giorno in cui i tuoi colleghi hanno lanciato quella bomba su queste persone, hanno firmato la mia condanna a morte. Vorrei aver avuto più tempo, vorrei aver potuto avuto la possibilità di vedere la mia famiglia un’altra volta, ma è troppo tardi. Soprattutto, vorrei non essere stato Americano”.

Leggi su melty.it: Terroristi Egitto: Il video della decapitazione jihadista

Altri articoli su James FoleyJames Foley: Video decapitazione, lo choc corre sul webJames Foley: Perché il video della decapitazione è stato censurato?Vanessa e Greta: Rapite dall’ISIS in Siria?James Foley: Chi è il terrorista inglese nel video della decapitazione

A questo punto prende la parola il suo esecutore, che si identifica come membro dell’ISIS: "Oggi il vostro esercito ci ha attaccato. Qualsiasi vostro tentativo di negare il diritto a vivere in piena serentià ai musulmani nel Califato islamico sarà pagato col sangue della vostra gente”. Dopo aver proferito queste parole, il boia taglia la gola di James Foley a favore di camera, abbandonando il corpo decapitato. Prima di terminare le riprese, il jihadista mostra un altro giornalista americano, Steven Sotloff, e avvisa Obama: “La vita di quest’uomo dipende da te”. La comunicazione si interrompe.

James Foley, reporter del Global Post, era stato rapito in Siria il 22 novembre 2012 e tenuto prigioniero dal gruppo terroristico dello Stato islamico dell’Iraq e del Levante. L’ISIS si pone come ultimo scopo quello di stabilire un califfato che si estenda dalla Siria all’Iraq e, in molti casi, per rivendicare il proprio ruolo ha decapitato ed ucciso cittadini americani e occidentali filmando e postando i macabri video online, come monito e minaccia per gli USA e i suoi alleati. Qui il link del video integrale dell'esecuzione di James Foley.

James Foley

Altri articoli su James FoleyJames Foley: Chi è il terrorista inglese nel video della decapitazione

0 commenti
  • Scrivi il primo commento all'articolo!
I siti del network meltygroup























© 2016 meltygroupChi siamoContattiSeguiciPubblicitàCondizioni di utilizzoInformazioni legali