Harry Potter: La Top 3 dei personaggi secondari della saga

Il fantasma di Mirtilla Malcontenta
Ecrit par

In Harry Potter ci sono moltissimi personaggi secondari che, con la loro simpatia e carisma, hanno contribuito a rendere la storia di J. K. Rowling quello che è diventata.

Nella saga di J. K. Rowling ci sono moltissimi personaggi secondari che hanno saputo conquistare i fan pur ricoprendo un ruolo di scarsa rilevanza rispetto a protagonisti come Harry, Ron, Hermione, Piton, Silente o Voldemort. Alcuni di questi personaggi, con la loro simpatia, la caratterizzazione accurata e il carisma, sono fondamentali per l’efficacia della storia e contribuiscono a rendere Harry Potter quello che è: un’avventura affascinante e complessa in cui maghi, streghe e altre creature di ogni tipo si muovono con credibilità. melty vi propone una Top 3 di questi personaggi secondari senza i quali la storia di J. K. Rowling (qui la pagina Facebook dei fan italiani) probabilmente non sarebbe la stessa. Voi che ne pensate? Qual è il vostro preferito?

1. Il fantasma del gabinetto

Al primo posto abbiamo selezionato il fantasma di Mirtilla Malcontenta, senza dubbio uno dei personaggi minori più riusciti di tutto Harry Potter. Mirtilla Malcontenta non appare spesso nella saga (ha un ruolo piuttosto rilevante ne “La Camera dei Segreti” e molto minore nel “Calice di Fuoco”) ma, quando lo fa, non manca mai di fare una certa impressione nei lettori e negli spettatori dei film. Con il suo fare lugubre ma estremamente ironico, Mirtilla è un personaggio al limite tra il divertente e il deprimente del quale, in ogni caso, è impossibile dimenticarsi.

2. Il disturbatore

Al secondo posto abbiamo Peeves, uno spirito che purtroppo non è mai apparso nei film di Harry Potter. Peeves è una sorta di “guastafeste”, che passa il tempo a girare per il Castello di Hogwarts facendo scherzi a studenti e insegnanti (una delle sue vittime preferite è Gazza il Custode). Anche se potrebbe sembrare disinteressato a qualsiasi cosa se non a fare disordine e scherzi di cattivo gusto, Peeves ha dimostrato di essere un personaggio molto più profondo. Ad esempio, nel quinto capitolo della saga, Peeves fa di tutto per cacciare da Hogwarts la terribile Dolores Umbridge. Sempre ne “L’Ordine della Fenice”, inoltre, il temibile spirito combatte contro i Mangiamorte per difendere il Castello.

Harry Potter, lee jordan, mirtilla malcontenta, peeves, j k rowling
Il mago Lee Jordan
3. Il commentatore

Lee Jordan è un giovane mago di Grifondoro grande amico dei fratelli Wealsey, conosciuto soprattutto per le telecronache delle partite di Quidditch. Al pari di Fred e George, Lee è un ragazzo molto simpatico e divertente, che tra l’altro ha avuto un ruolo importante nella Battaglia contro Voldemort. In “Harry Potter e i Doni della Morte”, infatti, Lee apre un programma radio abusivo in sostegno dell’Ordine della Fenice, attraverso il quale cerca di supportare la resistenza e tutte quelle famiglie di maghi che si sono schierate contro il Signore Oscuro.

Crediti: Warner Bros


0 commenti