La galassia melty
Edizione Italia
95958 giovani online

Emma Watson, Jennifer Lawrence e Kaley Cuoco: Le minacce di un hacker sessista

L’hacker responsabile della diffusione delle foto sexy rubate a molte star americane ha replicato al discorso sul femminismo di Emma Watson all'ONU, minacciandola direttamente. Chi si nasconde dietro le intimidazioni?

Dopo la pubblicazione dei giorni scorsi di alcune foto che ritraevano in pose hot alcune star dello show business internazionale, tra cui Jennifer Lawrence, Kaley Cuoco e Kate Upton, l’hacker è tornato a colpire. Questa volta a essere diffusi non sono stati però altri scatti sexy, bensì alcune minacce dirette a Emma Watson dopo il suo discorso all’Onu sul femminismo, tenuto nell’ambito del programma “HeForShe”. Il pirata informatico ha commentato l’intervento dell’ex Hermione in Harry Potter con dichiarazioni molte dure e intimidatorie, scrivendo: “Ha fatto uno stupido discorso femminista alle Nazioni Unite, ora le sue foto nude verranno messe on-line” , oppure “La minaccia è reale e accadrà questo weekend. Quella stro**a femminista di Emma Watson che mostrerà a tutto il mondo che anche lei è una put***a come tutte le donne”. Non finisce qui: l’hacker ha creato un sito emmayouarenext.com che presenta un countdown prima della pubblicazione delle foto.

Altri articoli su Emma WatsonJennifer Lawrence nuda, le foto indignano TwitterJennifer Lawrence nuda: Emma Watson la difende su TwitterEmma Watson nuda: Dopo il discorso all’Onu le minacce dell’hackerJennifer Lawrence nuda: Le foto hot censurate ad arte (GALLERY)

L’hacker mostra quindi il suo lato sessista che conferma la teoria che hackeraggio e sessismo spesso vanno a braccetto, colpendo solo le donne in maniera perversa e offensiva. Non stupisce, infatti, che a essere colpite siano solo showgirl e non altri uomini dello spettacolo: le donne suscitano, ancora oggi, un senso di prevaricazione purtroppo prettamente maschile. Da quanto si può intuire dalle risposte che questo hacker ha fornito al discorso di Emma Watson (applaudito da ogni parte del mondo per la sua originalità e spontaneità) anche questo individuo appartiene a pieno diritto alla cerchia di “Uomini che odiano le donne”, magari da ribattezzare in "hacker che odiano le donne".

Emma Watson

Altri articoli su Emma WatsonBling Ring: Recensione e commento del film con Emma Watson

0 commenti
  • Scrivi il primo commento all'articolo!
I siti del network meltygroup












© 2016 meltygroupChi siamoContattiSeguiciPubblicitàCondizioni di utilizzoInformazioni legali