Elio e le storie tese: 'Complesso del Primo maggio' al Concertone 1° Maggio

Elio ringrazia il pubblico
Ecrit par

Grande attesa per l'esibizione di Elio e le Storie Tese al tradizionale Concertone del Primo Maggio. L'esibizione serale degli Eli chiude un evento mai come quest'anno segnato da perplessità e polemiche. Guarda il video su melty.it.

L'allegra combriccola musicale di Elio e Le Storie Tese non tradisce. Attesissimi sul palco del tradizionale Concerto del Primo Maggio, in un'edizione un pò sottotono per via di pioggia e malumori dio organizzatori e artisti, il complesso della satira rock ha regalato un'esibizione di spessore al pubblico accorso a Roma in Piazza San Giovanni. Gli Eli salgono sul palco nella sessione serale, a chiudere la manifestazione. In giornata, sugli scudi le performance di Marta Sui Tubi e I Ministri, i 100 violoncelli dell'orchestra di Giovanni Sollima e il duetto tra Max Gazzé e Niccolò Fabi. L'attesa, però, era tutta per Elio e Le Storie Tese : dopo l'apertura "per non dimenticare (sic)" con Bunga Bunga, è la volta della riuscitissima Canzone Mononota, arrivata seconda a Sanremo. Il brano più era però Il Complesso del Primo Maggio, l'irriverente canzone che sfata il mito del Concertone e i suoi clichés.

Che tutto il gioioso carrozzone del Primo Maggio sia affetto da questo Complesso ? Non bastavano le polemiche per l'esclusione di Fabri Fibra. Persino la leader della CGIL Susanna Camusso, alla guida del sindacato numero uno tra gli organizzatori del Concertone, ha fatto intendere che non è blasfemo "pensionare" l'evento di Piazza San Giovanni : "Il concerto è ormai segnato dal tempo". A giudicare dai dati sulla disoccupazione, tuttavia, il Concertone non è l'unico a risentire del tempo che viviamo. Anzi.

Crediti: facebook, Archivi web, Archivio web, rai/youtube


4 commenti
  • Il concertone del primo maggio resta una grande festa!
  • Ma no... non si può pensionare il concertone!!! è una delle poche certezze in Italia.
  • Dovevano venire gli ELST a far notare i cliché del primo maggio e della musica d'oggi! C'è troppa ipocrisia! Grande Elio!
  • magnifici